Poliziotto attacca Mattarella: "Decade la sovranità del popolo italiano e io non ci sto"

"Io vesto questa divisa per difendere i diritti degli italiani". Poi l'accusa a Mattarella: "Chi dovrebbe dare l'esempio di sovranità italiana non lo sta dando"

Poliziotto attacca Mattarella: "Decade la sovranità del popolo italiano e io non ci sto"

"Decade la sovranità del popolo italiano e io non ci sto". Sta facendo il giro di Facebook il video di un poliziotto che, all'indomani dello strappo di Sergio Mattarella, ha deciso di pubblicare un dturissimo video di condanna (guerda qui). L'agente appare con la divisa della polizia indosso e contesta apertamente il presidente della Repubblica:

"Mando un messaggio che vorrei arrivasse alle istituzioni", dice il poliziotto nel video che ha pubblicato oggi pomeriggio sul proprio profilo Facebook (guarda qui). "Noi siamo in giro ogni giorno per la gente - racconta - ci occupiamo del controllo del territorio, io vesto questa divisa perché mi pagano gli italiani, per difendere i diritti degli italiani". Poi l'attacco al capo dello Stato: "Porto il Tricolore con orgoglio, ma chi dovrebbe dare l'esempio di sovranità italiana non lo sta dando: sta decadendo la sovranità del popolo italiano e io non ci sto. Sono una piccola fetta di una istituzione dello Stato, ma protesto perchè mi sento di rappresentare gli italiani".

Dopo essere rimasto online per diverse ore, come rivela l'agenzia Agi, il video dell'agente è poi stato rimosso ma ha comunque continuato a circolare su Facebook. il poliziotto è in servizio al commissariato centrale di Catania. La questura etnea ha dato incarico alla Polizia postale di acquisire il video per valutare eventuali profili penali e disciplinari. Numerosi i commenti di sostegno nella sua pagina che incitavano alla protesta.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti