"Quando avete negato sbarco?" E Bonafede attacca la Gruber

Scontro tra il ministro della Giustizia, Lilli Gruber e lo scrittore Gianrico Carofiglio. "Qui state facendo un interrogatorio", ha sbottato Bonafede

"Quando avete negato sbarco?" E Bonafede attacca la Gruber

Scontro in diretta tra il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, Gianrico Carofiglio e Lilli Gruber nel corso dell'ultima puntata di Otto e Mezzo, in onda su La7.

Lo scrittore ed ex senatore Gianrico Carofiglio ha chiesto a Bonafede in quale consiglio dei ministri il governo ha deciso di negare lo sbarco alla nave Diciotti. Come riporta Repubblica, la maggioranza ha sempre sostenuto infatti che la decisione fosse condivisa e non attribuibile solo al ministro dell'Interno Matteo Salvini.

"Se Lei vuole attaccare la legittimità dell'atto compiuto faccia pure", ha affermato Bonafede. "Questo ci interessa, non l'abbiamo mai saputo - è intervenuta la conduttrice -. In quale Consiglio dei ministri è stata presa questa decisione?".

"Il ministro dell'Interno ha un'autonomia decisionale che in quel caso, seppur non in sede di Consiglio dei ministri, ha condiviso insieme al presidente del Consiglio, al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e all'altro vicepresidente del Consiglio. L'avranno fatto nel modo che hanno ritenuto più opportuno", ha detto Bonafede.

"Dove? Al telefono? Al bar?", hanno chiesto Carofiglio e la Gruber. "L'avranno fatto nel modo che hanno ritenuto più opportuno", ha replicato il ministro. "Vabbè, non lo sappiamo, non lo sa neanche lei", è stata la risposta della Gruber.

Poi i toni si sono scaldati. "Questo atteggiamento è fortemente sbagliato perché mistifica la realtà. Qui state facendo un interrogatorio", ha concluso Bonafede.

Commenti

Grazie per il tuo commento