Referendum, anche Ilaria D'Amico fa lo spot a Renzi: "Non possiamo rimanere fermi"

Ilaria D'Amico annuncia il Sì al referendum: "Non possiamo rimanere fermi". E si accoda all sinistra radical chic che fa lo spot a Renzi

Referendum, anche Ilaria D'Amico fa lo spot a Renzi: "Non possiamo rimanere fermi"

Tutti alla corte di Matteo Renzi. All'indomani dell'outing dello chef Massimo Bottura, anche Ilaria D'Amico ha deciso di uscire allo scoperto per fare lo spot al Sì. Ad annunciarlo è stata la stessa giornalista con un video pubblicato sulla pagina Facebook "Basta un Sì" in cui dà il proprio sostegno alle riforme costituzionali fatte votare a suon di fiducie dal governo (guarda il video).

"Dire No in questo momento significa farci rimanere fermi. Noi non possiamo più permetterci di rimanere fermi. Votate Sì". Anche la D'Amico si allinea alla sinistra radical chic che nelle ultime ore ha pubblicato un appello sottoscritto da ottanta celebrità a favore del Sì al referendum del 4 dicembre. Dopo a Andrea Bocelli, Carla Fracci e Paolo Sorrentino, tocca alla giornalista di Sky Sport. "Responsabilità, chiarezza, capacità di governarci, di sbagliare e poi essere mandati a casa" sarebbero, a suo dire, i benefici della riforma costituzionale che l'avrebbero indotta a votare a favore del Sì.

"Voglio cambiare il sistema che ci ha consegnato fin qui anni e anni di immobilismo – spiega la D'Amico – di governi che non possono o non vogliono governare, di veti incrociati, di correnti, partitini, partitoni". Secondo la compagna di Gigi Buffon, con la riforma sarà possibile attribuire a chi vince le elezioni "la responsabilità di fare quelle riforme che consentono al nostro Paese di ritornare al pari degli altri Paesi europei e mondiali – conclude la D'Amico – giocarci una partita che è fatta di scelte coraggiose e se quelle scelte saranno giuste o sbagliate, lo decideremo al mandato successivo".

Autore

Commenti

Caricamento...