Rula Jebreal invoca le "quote rosa" per legge in tv

Ospite di Corrado Formigli la giornalista palestinese difende la sua scelta di disertare PropagandaLive per via della mancanza di donne nel parterre

Rula Jebreal invoca le "quote rosa" per legge in tv

La pasionaria del femminismo in tv, Rula Jebreal, non lascia, raddoppia. Dopo il fuoco amico sparato contro Zoro e Propaganda Live, durante l'ospitata da Formigli a PiazzaPulita, sempre su La7, torna a parlare del suo gran rifiuto e propone le quote rosa "per legge" nel talk. "Ho voluto lanciare un segnale per sensibilizzare la nostra società. Quando ci sarà finalmente la parità non vorrò una rigida applicazione, fino ad allora dobbiamo imporla per legge". Con la sua "questione di principio" la reporter di Haifa è andata a discapito non solo dell'informazione ma anche dei protagonisti di un conflitto, quello tra Israele e Hamas che per ovvie ragioni biografiche conosce molto bene. Ma senza sentire la minima implicazione morale nel provare a fare chiarezza in un momento delicato caratterizzato dalla guerra, dalla morte e dalla devastazione, continua a ritenere di essere dalla parte della ragione, facendo fare peraltro la figura del machista a Diego Bianchi che insomma proprio un suprematista, per background, non è.

Non paga, Rula poi ha aggiunto: "Ho sollevato per anni il problema privatamente con i colleghi ma non sono mai stata ascoltata. Nel caso di Propaganda Live ho voluto lanciare un segnale per sensibilizzare tutti". Oltre a non aver certo cambiato il mondo, Rula è stata colta in fallo dagli implacabili utenti dei social che l'hanno rimproverata di ipocrisia per le sue precedenti partecipazioni a diversi talk circondata da soli uomini e per questo suo femminismo a intermittenza. Ma in tempi di fluidità di genere, non sarebbe anacronistico persino prevedere le quote rosa per legge? Come faremmo poi senza le quote "non binary"? E senza le quote poliamorose? A pensarci bene la soluzione ci sarebbe: basta che alcuni dei presenti si identifichino uomini o donne o altro il tempo di concludere l'ospitata e ripristinare l'equilibrio. Senza che ci sia la necessità della Giovanna D'Arco di turno.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti