Politica

Salvini adesso sfida l'Europa: "I diktat? Faremo il contrario"

Nonostante le raccomandazioni di Mattarella a Conte il leader della Lega avvisa l'Ue: "Contrario a chi vuole l'Italia una colonia francese o tedesca"

Salvini adesso sfida l'Europa: "I diktat? Faremo il contrario"

Nonostante le raccomandazioni di Sergio Mattarella a Giuseppe Conte - al quale ha chiesto un governo europeista - Matteo Salvini già sfida l'Europa.

Lo fa ribadendo il nome di Paolo Savona, l'economista anti euro che Lega e M5S vorrebbero piazzare all'Economia. E lo fa con parole che lasciano poco margine alle interpretazioni: ""L'Europa consiglia, a volte minaccia, e ci dice: dovreste fare una manovra da 10 miliardi di euro di tasse. Ma stiamo scherzando? L'ultima cosa di cui l'Italia ha bisogno sono le tasse, penso che ci abbiate votato per fare l'esatto contrario di quello che l'Europa ci ha suggerito o imposto con la minaccia", dice il leader del Carroccio in una lunga diretta su Facebook, "Con Paolo Savona faremo capire che non c’è da aver paura dell’Italia e di questo governo, perché il nostro obiettivo è far tornare l’Italia a crescere. Certo, qualcuno che vuole che l’Italia sia una colonia francese o tedesca non vuole questo governo".

Commenti