Salvini stufo delle giravolte del M5S: "Troppe seccature coi grillini..."

Il leader della Lega attacca Di Maio: "Cambia idea troppo spesso". Poi liquida Conte sul caso Siri: "Non è un giudice"

Matteo Salvini è stanco. Ormai non lo nasconde neppure più. Governare con i Cinque Stelle logora. "Il problema è che cambiano idea troppo spesso", dice il ministro dell'Interno alla Stampa. E non solo sul caso province, "corrozzoni" che Di Maio non vuole riesumare e che invece per il leghista ad oggi "non sono né carne né pesce". A preoccupare il Carroccio è il fatto che il Movimento abbia rivisto posizione "anche sulla flat tax, sull' immigrazione o sulle autonomie". Un po' di tutto. "Non si può dire contemporaneamente sì, no e forse - attacca Salvini - Se poi Di Maio ha un modo per sistemare scuole e strade senza enti intermedi sono pronto ad ascoltarlo. Però mi secca lavorare settimane per scoprire che hanno una nuova opinione".

Ecco, le seccature. Al quotidiano torinese il ministro dell'Interno confessa che iniziano ad essere "troppe". Questo non significa, per ora, una crisi di governo. "Mi sono imposto un atteggiamento buddista - dice Salvini - Lavoro e non rispondo alle provocazioni e agli insulti che sono pressoché quotidiani. Resisto perché la gente in piazza mi chiede di andare avanti, di pensare al fisco, ai disabili, alla sanità. Alle cose concrete, insomma". Si potrebbe tornare al voto, i dati dicono che il centrodestra avrebbe una maggioranza quasi bulgara. "Assolutamente no - taglia corto il leghista - Ho giurato il primo giugno, non è passato neppure un anno. Ho fatto delle promesse agli italiani e intendo mantenerle!". Bisogna però essere "d'accordo in due". Ed ad oggi i grillini sembrano cercare lo scontro quotidiano.

Il ministro dell'Interno parla poi di economia, Europa, Tav ("Se in Piemonte vince la Lega, si farà") e progetti futuri. L'Ue, il Fondo Monetario e ele agenzie di rating non immaginano un futuro roseo per il Belpaese e Unimpresa ha ipotizzato che grazie (o a causa) del nuovo governo ci saranno 76 miliardi di tasse in più. Salvini non ci sta. "La flat tax non c' è ancora come l' abbiamo pensata, ma non mollo di un millimetro nonostante i Cinque Stelle - attacca - I nostri ministri stanno facendo cose eccellenti. Penso alla scuola, dove abbiamo appena firmato un accordo con gli insegnanti che sembrava impossibile. O alla lotta alla burocrazia che sta facendo la Bongiorno". Bisogna dar tempo al tempo. Poi c'è l'aumento dell'Iva da evitare, che per il leader del Carroccio è tutt'altro che un problema. "Il 27 maggio l'Europa cambierà approccio - assicura - Lo sanno anche la Merkel e Macron, i finlandesi o gli spagnoli che domani vanno a votare. La politica europea va rivista interamente. Vedrete che dopo le elezioni nessuno ci verrà a chiedere 23 miliardi".

Sul caso Siri è poi tempo di bordate in direzione del premier Conte, che presto dovrà incontrare il sottosegretario e deciderne le sorti. "Ascolterò le sue ragioni, poi prenderò una decisione", ha detto il presidente del Consiglio. Che secondo le indiscrezioni sembra pronto "scollare dalla sedia" Siri nel caso decidesse per l'addio. La Lega però fa quadrato attorno al suo esponente. "Non mi basta certo un pezzo di intercettazione estrapolato da un verbale per dire che Siri ha delle responsabilità in questa storia - attacca il ministro dell'Interno - Me lo deve dire un giudice. Non i giornali". E quella toga non può essere certo Conte, che prima di andare a Palazzo Chigi "faceva l'avvocato e non il giudice": "Mi rifiuto - conclude Salvini alla Stampa - di vivere in un paese con 60 milioni di presunti colpevoli. Non siamo in Unione Sovietica. Non possiamo essere un paese che ha paura di tutto. Un paese in cui i sindaci tengono fermi gli appalti perché temono la Corte dei Conti o il Tar. Non ce lo possiamo permettere. E se i Cinque Stelle la pensano diversamente sbagliano".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 28/04/2019 - 09:08

Salvini, c'è una sola risposta possibile, quella che ti abbiam osuggerito fin dall'inizio. Molla questi pseudo comunisti di grillini, rischiano ti portarti nel baratro. Nuove elezioni subito e cambieranno enormemente le percentuali di ognuno.

Totonno58

Dom, 28/04/2019 - 09:21

Poverino, si è offeso...magari un 5S gli ha fatto anche "Buh!"...

Duka

Dom, 28/04/2019 - 09:30

E' la sola soluzione per NON andare a sbattere troppo forte. Il caso SIRI sarà molto ma molto pesante.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 28/04/2019 - 09:46

Caro Leonida55, nel gioco del Ping-pong vince chi si sforza di tenere la pallina sul tavolo.

antoniopochesci

Dom, 28/04/2019 - 09:51

Bravo Savini,il Presidente del Consiglio non è un giudice: in caso contrario sprofonderemmo nella più totale confusione tra ruoli istituzionali e poteri dello Stato. Ammesso e non concesso che Conte abbia titolo per revocare un sottosegretario, non è istituzionalmente elegante che anticipi il suo giudizio davanti ai giornali ( "lo faccio scollare dalla sedia" )su Siri prima di incontrarlo de visu. Ripeto per l'ennesima volta: non è la poltrona di Siri in ballo ( come sbraita Giggetto da Pomigliano ) ma un principio secondo cui un giudice non può sulla base di intercettazioni opache e de relato condizionare la politica. E sui principi non si discute.

inventocolori

Dom, 28/04/2019 - 09:58

Caro Salvini non usare sempre il bianco per le tue camicie.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 28/04/2019 - 09:59

salvini premier!! subito...e a interim,il viminale.oi grilli? in africa.....

Giorgio5819

Dom, 28/04/2019 - 10:03

Non si può convivere con degli appestati... prima o poi qualcosa te lo attaccano...Attento Salvini, le metastasi comuniste sono pericolose.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 28/04/2019 - 10:06

L'ultima, sulle province: la bozza governativa delle linee guida per la riforma degli enti locali, in preparazione da parte di questo governo, contiene il ritorno di presidenti delle province e relativi consigli eletti a suffragio universale. Ed ecco la solita piroetta dei 5s che, pur a conoscenza di quanto predetto, cambiano idea parlando di poltronifici, Salvini parla di utilità delle competenze delle province, Conte è in Cina e approfondirà al rientro. Ca..., fra cambiamenti di idee, salti della quaglia e quant'altro, provocati da queste elezioni europee e dalle legnate elettorali prese at home dai 5s, st'alleanza è una continua ripicca. Di Maio, contraddicendo liti di un passato recente, contragga "candidamente" matrimonio con il Zinga e la pianti di fare 'o pulecenella pro domo sua. Idem Salvini il meneghino!

Ritratto di Adespota

Adespota

Dom, 28/04/2019 - 10:09

Capisco che i vari disaccordi possano portare lettori / elettori a suggerire di staccare la spina, ma non è assolutamente detto che Mattarella sciolga le Camere e indica nuove elezioni e invece non affidi il governo, in tale situazione, ad una maggioranza 5 Stelle + Pd e fritti misti vari ( cioè l'unica ipotizzabile). Penso che un parlamentare faccia di tutto per rimanere sulla poltrona per più tempo possibile ( anche a digerire qualche rospo) e questo non è un dettaglio da poco...

wrights

Dom, 28/04/2019 - 10:12

Perché Salvini è ancora al governo con i 5 Stelle? A sentire i media era già caduto mesi orsono. Non so perché questo connubio, sembra molto simile alla storia dei ladri di Pisa

carlo dinelli

Dom, 28/04/2019 - 10:14

Leonids55 sono d'accordo ma purtroppo, in questo momento, in cui Salvini gode di grande popolarità, i Sinistri (e cominciare dal Presidente Mattarella) faranno di tutto per tenere lontane nuove elezioni. Il brutto è che, se andasse a rotoli l'attuale governo, sarebbe subito pronto un governo tecnico... e questo per gli italiani sarebbe un grosso guaio, no?

ilbarzo

Dom, 28/04/2019 - 10:18

Caro Salvini,hai fatto l'alleanza di governo con un ragazzo comunista, presuntuoso con tanta voglia di potere e di soldi.I milioni di euro li assapora solo ora che siete al governo e tu caro mentecatto non sei affatto migliore di lui.Hai tradito il centrodestra e lo riperterò fino alla nausea.Sei come Fini e Alfano.Mi spiace solo che i leghisti continuano a votarti.

steluc

Dom, 28/04/2019 - 10:21

Basta vedere la foto dell articolo sottostante per capire tutto quanto.

mzee3

Dom, 28/04/2019 - 10:23

(..) Lavoro e non rispondo alle provocazioni e agli insulti che sono pressoché quotidiani. Resisto perché la gente in piazza mi chiede di andare avanti, di pensare al fisco, ai disabili, alla sanità. Alle cose concrete, insomma"(..) LAVORO? Quando mai hai lavorato? Invece di sparare cavolate fai davvero quello per cui ti hanno assegnato! Il ministro degli interni...il resto lascialo fare a chi è stato chiamato per fare! Fisco, disabili, sanità sono altri dicasteri. Fai quello che hai promesso...600000 ancora da mandare a casa...le accise sono ancora lì!

paolo1944

Dom, 28/04/2019 - 10:25

Caro ex capitano , ci manca solo il mugugno. Con i 5 stalle non si governa, i tuoi elettori lo hanno capito molto prima di te. Trascinare questa pantomina fa male al Paese , a te e ai tuoi elettori. I 5 stalle tornino al loro abbaiare alla luna, incapaci a tutto e falsi, e l'Italia torni subito alle elezioni. Unica soluzione seria, i 5 anni di sgoverno giallo ormai fanno ridere-piangere tutti. Forza Meloni.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 28/04/2019 - 10:34

Leonida55 - 09:08 Nuove elezioni? Non esageri! Il Pdr mi sa che attende l'arrivo del drago per un probabile tentativo di governo tecnico (anche se i più in Italia ne hanno pieni i cosidetti di riedizione in stile "fratel montiano"), pertanto non faciliterà un ritorno alle elezioni. C'è poi il "rischio" concreto che i 5s, ammaliati dal "potere", con Di Maio che vede la sua poltrona traballare, si rimangino certo recente passato contraendo matrimonio con il Pd - evento che non dispiacerebbe a poteri sovrannazionali - pur di rimanere in sella anche se con obiettivi limitati. Soprattutto deve riprendere l'immigrazione incontrollata, ridare i 35€ a chi accoglie, caritas compresa: gli italiani sono felicissimi di farsi fregare ancora una volta?

vocepopolare

Dom, 28/04/2019 - 10:35

ci siamo rotti, salvini svegliati , non ne possiamo più e questo lo avevamo ampiamente previsto: i 5 stelle non hanno e non hanno mai avuto una linea politica, una strada logica da percorrere per governare il paese, si sono arrampicati sui residui comunisti e sinistri in genere promettendo redditi di cittadinanza e mance da distribuire ai soliti clienti nullafacenti ed alla nuova immigrazione che ha invaso il paese. E' manifesto ormai la loro nullità totale ,hanno aderito alle iniziative leghiste solo per stare al governo , non hanno alcuna intenzione di far progredire il paese con opere pubbliche , aumentano tasse e bloccano qualsiasi iniziativa pensando di riservare i soldi per recuperare quei voti che mai sarebbero capaci di conquistare con una politica di espansione.

Amazzone999

Dom, 28/04/2019 - 10:38

Le scelte del Movimento 5 Stelle appaiono spesso assai paradossali. Affermano di voler migliorare la vita e le condizioni degli italiani? Nelle liste del M5S per le imminenti elezioni del Comune di Montoro, in Irpinia, nella provincia di Avellino, inseriscono certa Assya Nasri, immigrata marocchina che si dichiara residente a Casablanca, in nome della "scelta del cambiamento", con lo slogan "Insieme possiamo vincere". Bene, direte voi, scelgono una ragazza musulmana laica, che combatte per la libertà e i diritti delle donne, che si toglie il velo e adotta costumi occidentali. Eh, no, non è un buon esempio di democrazia e antirazzismo per gli ineffabili 5S. Scelgono una islamica osservante, una seguace coranica, che si presenta con un velo nero ben stretto intorno al faccione e si propone per la politica del "cambiamento". Quale? Quella totalitaria e autoreferenziale dei Fratelli Musulmani per islamizzare l'Europa e imporre la Sharia?

ilbarzo

Dom, 28/04/2019 - 10:42

Salvini,ma cosa hai in bocca,un calzino?

Trefebbraio

Dom, 28/04/2019 - 10:43

Sapevi che sarebbe stato un governo di compromessi, come del resto sarebbe perfino se fosse 100% lega. Sarebbe troppo bello e troppo comodo essere sempre d'accordo su tutto, questa è la prima cosa da sapere in politica. Comunque hai ragione, questi sono dei comunisti scappati dalla nave che affonda, chiediti però, prima di rovesciare il tavolo, se c'è qualche politico in Italia che non sia fuoriuscito da un partito in declino. Morale? Devi mantenere il timone e aspettare che maturi l'elettorato, lasciali fare, si stanno seppellendo da soli.

acam

Dom, 28/04/2019 - 10:46

Leonida55 Dom, 28/04/2019 - 09:08 continuazione, Silvio non vuole però abbandonare la scena, vuole che cio che ha fatto rimanga a memoria e non turbi la sua prole. ritengo salvini una persona responsabile, ma le sue capacità hanno limiti ben definiti, la mancanza di svoir faire e il pensare gefaso tudo mi lo rende troppo prevedibile tanto che lo capiscono pure i grillini con il gelataro in testa, i ricciuto grullo si tine in disparte che di figuracce ne ha fatte tante. Che il proscenio italiano no sia in grado di fornire persone pubbliche di guidare come ha fatto S. è il problema più grande, l'italia ha troppi giornalisti a loro modo bravi a mettere i nostri problemi in contrapposizione ma a che pro? creano casini e basta. ieri si parlava degli occulti di Deutsch und Commerzbank, è la virtù dei tedeschi di non farsi le scarpe per conto proprio in pubblica piazza. Fai un profondo respiro e aspettiamo.

flip

Dom, 28/04/2019 - 10:50

Salvini. hai resistito anche troppo! mandagli un sonoro VAFFAAAAAAA.....

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 28/04/2019 - 10:51

Detto in parole povere siamo in disaccordo su tutto ma continuiamo per il bene di tutti. Sembra Fini che voleva essere Presidente della Camera e contemporaneamente capo di un partito; sappiamo com'è finito. Shalòm e Forza Italia.

acam

Dom, 28/04/2019 - 10:55

< BEN DETTO > "Un paese in cui i sindaci tengono fermi gli appalti perché temono la Corte dei Conti o il Tar. Non ce lo possiamo permettere. E se i Cinque Stelle la pensano diversamente sbagliano". < BEN DETTO >

Chanel

Dom, 28/04/2019 - 11:02

Salvini ha stancato tra atteggiamenti zen o buddisti a seconda della giornata. Se la gente in piazza gli chiede di andare avanti non è certo possibile con questi invasati dei 5 stelle che in crisi di consensi stanno rispolverando l’aria aggressiva dei loro esordi. Leggetevi i commenti dei loro supporter sul Fatto Quotidiano a proposito del caso Siri per comprendere “l’ odio” nei confronti non solo di Siri ma anche di Salvini e di tutta la Lega..... come si può pensare di governare con questi è incomprensibile. Questo immobilismo di fronte alle provocazioni non è senso di responsabilità ma dà la sensazione di essere rimasti col cerino in mano perché nonostante le ruspe ad essere cattivi, violenti, mistificatori sono più bravi loro.

Paolo17

Dom, 28/04/2019 - 11:16

Sinceramente questo comunistello di Padania Libera non lo capisco più: non si stacca dai 5Stelle che non sopporta, ma non vuole più il Centrodestra perchè c'è Berlusconi; non riesce a portare a termine nessun programma con il quale ha vinto le elezioni (a parte qualche sbarco che comunque il suo amico Maroni aveva bloccato ugualmente senza innescare "guerre civili" in Italia e sfogare razzismi soffocati da tempo), però mette la firma su porcate tipo Redditi di Cittadinanza o Quote 100 che mandano in pensione quattro gatti e aumentano i nostri Debiti. Non vuole andare a votare perchè aspetta di arrivare magari al 35-36% (solo sondaggi), che comunque non gli permetterebbero di andare da nessuna parte se non alleandosi con F.I....o con il PD. Questo ometto padano sinceramente non lo capisco. E intanto fa perdere altro tempo inutile al Paese.

ekat

Dom, 28/04/2019 - 11:27

Il problema tra Lega e M5S è che uno è un partito di governo e l'altro no.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 28/04/2019 - 11:39

#mzee3- 10:23 "...fai davvero quello per cui ti hanno assegnato! Il ministro degli interni...". Perchè, kompagno? Non lo sta forse facendo? Legittima difesa, stop Africa...Sennò perchè sareste così incaxxati?

Ritratto di abutere

abutere

Dom, 28/04/2019 - 12:37

Che i 5Stalle abbiano delle idee è molto ma molto dubbio. Che Salvini sia in grado di capire tali eventuali differenze è altrettanto dubbio

Ritratto di abutere

abutere

Dom, 28/04/2019 - 12:42

PER ACAM: se i sindaci hanno paura del TAR, perché i presidenti di Provincia dovrebbero sbattersene i 5Stelle?

lafinedelmondo

Dom, 28/04/2019 - 13:13

Basterebbe vedere i sindaci 5stelle che prima si son fatti votare e poi hanno tradito i cittadini dando case e sussidi agli stranieri aumentando i balzelli agli italiani...se non addirittura voler aprire i porti alle ong con il rischio anche di contagi data la superficialità e l'ignoranza nella capacità organizzativa.....senza contare la criminalità straniera già presente nei loro comuni. Poi con la faccia di tolla degna dei piddiini più scafati, mollano i loro completi disastri e si presentano alle europee. Grillo e Casaleggio i "gran maestri" di questi soggetti telecomandati

maurizio-macold

Dom, 28/04/2019 - 13:14

Il Salvini ogni giorno minaccia il M5S pero' il bullo la poltrona non la molla neanche sotto tortura ! Ci penseranno gli italiani a mandarlo a casa. E lo faranno presto.

acam

Dom, 28/04/2019 - 13:19

Trefebbraio Dom, 28/04/2019 - 10:43 dalle tue parole si evince che sonfidi nelle capcità di salvini, che sono al momento il meglio dell piazza, sia nazionale che internazionale, ma dimmi su cosa o su chi si puo lavorare per rialzare le sorti del paese, io non ci conterei molto si trovarne subito qualcuno, stanno lavorando su problemi irrisolvibili, che dovrebbero essere tutti affossati dopo che si fatto un modello rappresentabile e realizzabile.

Cosean

Dom, 28/04/2019 - 13:28

Che seccatura quelli che non piace la corruzione. Non è sufficente la lotta alle intercettazioni perche è difficile chiedere di non intercettare i mafiosi. E fare affari con loro è sempre più remunerativo della gente per bene. Bisognerebbe insistere sull'eguaglianza dei diritti e far capire all'opinione pubblica che anche nel malaffare si sente il bisogno di essere trattati come tutti gli altri. Altrimenti sarà il baratro

moichiodi

Dom, 28/04/2019 - 14:00

Tutte chiacchiere. L'italia non sarà mai di destra né di sinistra. Ci può essere o un governo di centrosinistra o di centrodestra. Il resto sono solo schermaglie.

cardellino

Dom, 28/04/2019 - 14:03

Di nuovo censurato. Ora basta

nopolcorrect

Dom, 28/04/2019 - 14:54

" Si potrebbe tornare al voto, i dati dicono che il centrodestra avrebbe una maggioranza quasi bulgara. "Assolutamente no - taglia corto il leghista - Ho giurato il primo giugno, non è passato neppure un anno. Ho fatto delle promesse agli italiani e intendo mantenerle!". Chiacchiere.Il problema è che Mattarella non ha nessuna intenzione di far andare al voto. Al posto di questo Governo ne farebbe un altro del M5S + PD. Perché l'ultima cosa che i grillini vogliono è andare al voto, sanno benissimo che perderebbero una gran parte dei seggi in Parlamento e sono quindi prontissimi ad allearsi col PD che sarebbe contentissimo di rientrare in gioco.

roberto zanella

Dom, 28/04/2019 - 15:21

Bravo Matteo l'ambiguità dei Berlusconiani che non contano più nulla, lo si vede dall'odio che hanno nei tuoi confronti. Rosicano perchè come tutti i vassalli piangono pechè hai rubato il giocattolino al Cavaliere di Arcore. Sii sempre schietto e chiaro e lo vedrai dall'aumentare delle balle e dagli attacchi. Pensaci bene se conviene stare a livello naz. con FI. Loro oggi sono i Casini, Follini e Fini dell'epoca.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 28/04/2019 - 16:14

@Totonno58 ore 9:21 - ritorna all'asilo, se questi sono i tuoi commenti...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 28/04/2019 - 16:16

@carlo dinelli - ho pensato anch'io a questa eventuualità, ma non sarebbe un governo tecnico, ma di sinistra, come al solito, come già successe. Ma non si può neppure governarte con i grillini. Se si mettessero 5S + PD, avremo in piazza milioni di persone.

paolo1944

Dom, 28/04/2019 - 16:18

Governo tecnico? una balla per tirare a campare, e chi lo voterebbe? Monti aveva, ahimé, una maggioranza che gli votava le leggi , qui non ci sarebbe nessuna maggioranza, i 5 stalle e il PD non sono in grado di esprimere una linea politica (non solo insieme, ma anche singolarmente). D'accordo che ci hanno abituato ai colpi di stato di tipo sovietico (arresto del leader dell'opposizione) ma stavolta si entrerebbe in un clima da guerra civile, col Nord emarginato da un colpo di palazzo. E non ce lo vedo mattarello a dichiarare guerra.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 28/04/2019 - 16:29

Se non si rifà il CDX, la Lega da sola, non va da nessuna parte!

Ritratto di LongJohn

LongJohn

Dom, 28/04/2019 - 16:41

Ma come, per mesi hai detto che erano persone serie ed affidabili, ed ora sotto le elezioni ci vuoi far credere che non li sopporti più . Poi passate le elezioni tornate indietro d’amore e d’accordo come se nulla fosse per tenervi le poltroncine . A Salvino ma per chi ci prendi

investigator13

Dom, 28/04/2019 - 18:28

se nemmeno la maggioranza quasi bulgara del centro destra se si va al voto lo smuove allora Salvini è letteralmente ipnotizzato del 5s, altrimenti non si spiega l'ostinazione di proseguire con questo governo. Il Crociato ha perso la rotta

acam

Dom, 28/04/2019 - 20:32

Leonida55 Dom, 28/04/2019 - 16:16 altro errore avremmo rapidamente un'invasione emolti albergatori ricchi e un conseguente defoult e punto.

acam

Dom, 28/04/2019 - 20:42

io non credo in salvini premier litigherebbe con tutti, giorgetti? se ne sente molto parlare ma se fosse il Richelieu valido della situazione qualcosa si sarebbe risolto. qui se non esce uno con um modello valido che raccatti i cocci e il contenuto per fare cose nuove e organicamente collegate è da si salvi chi può. l'italia in settant'anni non é riuscita a darsi forme istituzionali degne di tale funzioni. Mattarella? forse sua sorella! ma non ci credo nemmeno se lo vedo. nessuno pensa che abbiamo una guerra sotto i piedi, piu di cosi?