Sbarchi senza fine. L'ira di Salvini: "Da mesi chiedo un vertice"

L'hotspot di Lampedusa è di nuovo al collasso: solo ieri altri 14 sbarchi sull'isola. Salvini chiede un incontro con Draghi e Lamorgese

Sbarchi senza fine a Lampedusa. L'ira di Salvini: "Da mesi chiedo un vertice"

Non c'è pace per l'isola di Lampedusa, da tempo presa d'assalto da immigrati clandestini decisi a raggiungere le coste italiane. A partire dalla mezzanotte, secondo quanto riferito da Adnkronos, si sono verificati ben 14 sbarchi, per un totale di circa 400 extracomunitari. Un lavoro immane per gli uomini della Guardia di finanza, che con le loro motovedette hanno portato avanti una vera e propria staffetta dal molo Favaloro.

La prima ad intervenire è stata l'imbarcazione Cp286, che a 15 miglia dalla più grande delle isole Pelagie ha recuperato 60 cittadini stranieri, fra cui 6 minori dichiarati, che si trovavano su un natante lasciato alla deriva. Poi è stata la volta di due barchini, intercettati all'ingresso del porto. In questa occasione, le Fiamme gialle hanno recuperato 21 e 13 extracomunitari, fra i quali si trovavano anche 4 donne e 7 minori. Un altro gruppo composto da 15 persone è invece riuscito ad eludere i controlli, ma è stato successivamente fermato subito dopo lo sbarco al molo Madonnina.

La notte è poi proseguita con ulteriori sbarchi. Moltissimi si sono registrati intorno alle 3 del mattino: in poco tempo diversi approdi hanno interessato il molo Favaloro. La Capitaneria di porto ha infatti intercettato 4 barchini lasciati alla deriva, con a bordo 12, 20, 18 e 15 stranieri, fra i quali anche 6 minori dichiarati.

È stata quindi la volta dello sbarco più massiccio: ben 95 extracomunitari, a bordo di una carretta, ha raggiunto le coste dell'isola. A bordo, ben 35 minorenni. Successivamente, a raggiungere la nostra Penisola sono stati altri 3 barchini, che trasportavano cittadini di nazionalità tunisina. Il primo trasportava 12 nordafricani, il secondo 51 (fra cui 4 donne) ed il terzo 17 ( fra cui 2 donne ed un minorenne). Altri due sbarchi, infine, si sono verificati alle prime luci dell'alba. Si parla di una carretta del mare trasportava a bordo ben 27 persone, tra cui 3 donne e 2 minori, e di un'altra imbarcazione.

Tutti quanti i cittadini stranieri sono stati accolti, accompagnati al centro di controllo per un primo triage sanitario e poi trasportati all'hotspot di contrada Imbriacola, già al collasso. Soltanto ieri, la struttura aveva ricevuto 245 migranti. Proprio oggi, fra l'altro, a Lampedusa vengono ricordati i 368 migranti morti nel naufragio del 2013.

Le parole di Salvini

Il problema sbarchi che interessa l'Italia non sembra trovare soluzione, malgrado i ripetuti appelli di alcuni rappresentanti politici. Ancora una volta l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini ha fatto sentire la propria voce, ricordando di stare da tempo aspettando una risposta da parte dell'attuale inquilino del Viminale. "Ho chiesto da mesi un incontro con Draghi e Lamorgese per bloccare il traffico di esseri umani, bloccare sbarchi e salvare vite. Ma dopo 50.000 arrivi clandestini, tutto tace. E anche dopo la condanna del sindaco buonista Lucano, che secondo il Tribunale rubava sfruttando gli immigrati, tutto tace. Cui prodest?”, ha attaccato il leader della Lega, commentando gli sbarchi che sono verificati nelle ultime ore.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti