Scandalo Csm, Greco: "Le dinamiche romane? Sconcertanti e umilianti"

Il procuratore di Milano durissimo nel commentare il caos Procure: "Logiche che non appartengono ai magistrati del Nord"

Durissime attacco di Francesco Greco ai colleghi romani. Il procuratore di Milano, celebre per aver contribuito a inchieste quali Mani pulite e il Crac Parmalat, non usa giri di parole per condannare senza appello il torbido intreccio capitolino tra magistrati, politica e maneggioni che ha travolto il Csm.

Chiamato a commemorare, oggi a Milano Walter Mapelli, il procuratore di Bergamo morto lo scorso aprile – strappato alla vita da un brutto male –, è intervenuto a gamba tesa, nella sulla bufera sul Csm legata dall'inchiesta sull'ex presidente dell'Associazione nazionale magistrati Luca Palamara.

Proprio in riferimento al compianto amico e collega Mapelli, commuovendosi più volte nel suo discorso, Greco ha dichiarato: "Quel mondo che vive nei corridoi degli alberghi e nelle retrovie della burocrazia romana e che non ci appartiene e non appartiene ai magistrati del Nord, ci ha lasciato sconcertati e umiliati nelle sue logiche di funzionamento".

Greco, riferendosi al Csm, ha detto: "Un mondo che abbiamo dovuto conoscere, apprendere, nelle sue logiche di funzionamento e che ci ha lasciati sconcertati e umiliati, perché dicevamo 'beh, noi in fondo abbiamo lavorato come tanti magistrati, riteniamo che per anzianità, per meriti, per alcuni risultati ottenuti e per le nostre potenzialità ancora inespresse possiamo fare questo tipo di domande' e invece poi capisci che le logiche sono altre…".

Commenti

agosvac

Mer, 19/06/2019 - 17:51

Avere contribuito a "mani pulite" nel futuro non sarà un titolo di merito ma di "demerito".

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mer, 19/06/2019 - 17:54

Che ipocrisia, lo sapevano tutti da decenni. Anche lui. Mio nonno era magistrato di cassazione e già alla fine degli anni '80 mi diceva che le cose funzionavano così. Poi è anche peggiorato, con mani pulite e la resa della politica.

Ritratto di akamai66

akamai66

Mer, 19/06/2019 - 18:05

Per quanto lui afferma vi è una magistratura del nord, del centro e immagino del sud, magari anche delle isole, ciascuna con i suoi usi e costumi?

dagoleo

Mer, 19/06/2019 - 18:14

ora fanno tutti gli sconcertati. sapevano tutti come funzionava, lo sapevano benissimo. ora però fanno tutti i vaghi per apparire puliti ed al di sopra d'ogni sospetto. farisei ipocriti della peggior risma.

fenix1655

Mer, 19/06/2019 - 18:19

Finalmente sta venendo a galla tutto il marcio che anche il Signor Greco ha contribuito comunque a spazzare sotto il tappeto. E non ditemi che è una sorpresa!! Se lo fosse per funzionari a cui deleghiamo indagini e ricerca del malaffare è una manifesta dimostrazione di incapacità (o connivenza)!! E finiamola con il dire che la maggioranza è sana! Quanto meno faceva finta di non vedere!!! Urge una profonda resettata al sistema a partire da una netta separazione delle funzioni e delle carriere per evitare futuri pappa e ciccia!!! Ridiamo equilibrio al processo equiparando accusa e difesa come in paesi più avanzati del nostro in tema di giustizia!!!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 19/06/2019 - 18:20

In effetti non a caso hanno scelto un magistrato della procura di Milano come vertice del CSM. Su "mani pulite" rimane la macchia di non aver aggredito il PCI con la stessa forza con cui hanno azzannato DC e PSI.

porcorosso

Mer, 19/06/2019 - 18:26

Non guardi solo a Roma... certe logiche sono molto attive anche al Nord. Apra bene gli occhi.

Ritratto di abutere

abutere

Mer, 19/06/2019 - 18:45

A (far finta di) cadere dal pero si fa una figura da peracottari

sparviero51

Mer, 19/06/2019 - 18:46

BUFFONE . CHI HA SALVATO IL PARTITO COMUNISTA DA MANI PULITE , I ROMANI ????????????????

Cheyenne

Mer, 19/06/2019 - 18:48

QUESTO CIALTRONE PENSI A QUANTE INGIUSTIZIE HA FATTO LUI

peter46

Mer, 19/06/2019 - 19:15

Aver contribuito a 'scoperchiare' il malaffare politico con 'mani pulite' rimarrà,per i 'dignitosi',un'azione meritevole di essere ricordata in eterno.Su 1233 condanne D E F I N I T I V E x corruzione,concussione, finanziamento illecito dei partiti,fondi neri aziendali(falso in bilancio)...una rondine 'vagante' x qualsiasi motivo,non fa primavera.E grazie ancora,dott.Greco x aver 'attestato' che solo un partito ha avuto la 'dignità' di ...essere fuori:L'MSI.

glasnost

Mer, 19/06/2019 - 19:23

Caro Dr Greco, ci vuole far credere per caso che a Milano le cose vadano in maniera diversa? e non ci sono accordi da oprendere coi politici di sinistra? Pensa davvero che siamo tutti deficienti???

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 19/06/2019 - 20:40

Sconcertanti? E allora quelle milanesi o, peggio, quelle palermitane che sono?

glasnost

Mer, 19/06/2019 - 20:51

Secondo voi, faranno qualcosa per ripulire questo pericoloso verminaio, o aspetteranno che il popolo marci sui palazzi di giustizia?

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 19/06/2019 - 21:13

Una riforma della Magistratura è necessaria, anzi indispensabile. Cominciando con il distinguere la Magistratura Giudicante dalla Magistrature Inquirente, come avviene negli SU ed in altri Stati bene organizzati in materia. Deve finire che giudice e pubblico ministero se ne escano insieme dall'aula, fraternamente. Due funzioni, due posizioni, che nei paesi civili sono rigorosamente separate. Nel bel Paese no, forse perché fa comodo al "sistema giudiziario".

mozzafiato

Mer, 19/06/2019 - 21:45

Penso che il sig. greco farebbe meglio a riflettere sulle sue frequentazioni da giovine magistrato di sinistra extraparlamentare !!!

mozzafiato

Mer, 19/06/2019 - 21:48

Ma il tragicomico di questa esternazione e'che MOLTISSIMI DEI MAGISTRATI CHE ORA FANNO FINTA DI STRACCIARSI LE VESTI PER IL MARCIO NEL CSM, SONO ENTRATI IN MAGISTRATURA ESCLUSIVAMENTE GRAZIE AL PREDETTO MARCIO ! Stramaledetti buffoni senza faccia ne onore !!!

Celcap

Mer, 19/06/2019 - 21:55

Il più pulito ha la rogna. Fanno il sermone da Milano (Greco) e di dimenticano che loto avevano una team che sembrava una massoneria senza dimenticarsi che c’era una certa Bocassini che ne ha fatte di tutti i colori coperta ed invitata da tutti i suoi colleghi.

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mer, 19/06/2019 - 22:58

Ha ragione da vendere Greco questa volta...

brunog

Gio, 20/06/2019 - 02:02

C'e' una sola magistratura e quello che succede al suo interno e' risaputo in ogni procura. Cercare di rifarsi una verginita' a posteriori e' una scelta ipocrita. Tutti i magistrati sapevano e sanno quello che succede all'interno, forse con l'eccezione di Carlo Nordio ex di Venezia, ma tutti zitti a cominciare dal presidente. Adesso perche' il marciume ha tracimato allora tutti sorpresi e costernati.

MarioNanni

Gio, 20/06/2019 - 06:44

al nord si è scassata direttamente la costituzione e demolito l'impianto dell'immunità parlamentare.

rossini

Gio, 20/06/2019 - 07:48

Dunque, secondo il Procuratore Capo di Milano, esistono i Magistrati del Nord e i Magistrati del Sud. I primi sono delle mammolette, i meridionali sono "brutti, sporchi e cattivi". Peccato che Falcone e Borsellino fossero meridionali. Aveva ragione Berlusconi quando proponeva, per chi esercita la professione di magistrato, un controllo psichiatrico ogni 5 anni.

mariolino50

Gio, 20/06/2019 - 07:51

Questo ritira fuori vecchie battute sui terroni, noi al nord siamo meglio, le porcherie solo a Roma le fanno, a leggere il cognome invece è terrone risalito pure lui.

il veniero

Gio, 20/06/2019 - 08:22

la burocrazia meridionale è il cancro italiano . Ora basta .

Iacobellig

Gio, 20/06/2019 - 08:29

Costituitevi parte civile nel processo che si instaurerà, un modo per dissociarVi.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 20/06/2019 - 09:07

la fuga in avanti di greco! nelle procure di milano e napoli, succede molto peggio di quello che è successo a roma, solo che la non si sono "solati" tra di loro!