Se la sinistra in Alto Adige presenta un'interrogazione sulle battute di Sgarbi

Il critico d’arte incontra l’assessore altoatesino leghista Massimo Bessone e se la prende con il governo. Il centrosinistra, con Brigitte Foppa dei Verdi, presenta un’interrogazione contro l’esponente del Carroccio

Tutto nasce da un video di Vittorio Sgarbi, che lo stesso critico d’arte ha pubblicato sul proprio profilo Facebook. Si tratta di un filmato che il saggista ha realizzato negli scorsi giorni in un ristorante di Bolzano, in occasione di un suo viaggio in Trentino-Alto Adige. Nei cinque minuti scarsi di girato, Sgarbi se la prende con il governo centrale, attaccando le misure di contenimento contro il coronavirus, come l’utilizzo della mascherina all’aperto e le barriere di plexiglass all’interno dei ristoranti. Ecco, insieme a lui, anche Massimo Bessone, assessore provinciale all’Edilizia e servizio tecnico, Patrimonio, Libro fondiario e Catasto, eletto tra le fila della Lega. Per le uscite del sindaco di Sutri, che scherza con l’esponente del Carroccio, ora la sinistra altoatesina ha pensato bene di presentare addirittura un’interrogazione sul caso, chiedendo lumi al presidente Arno Kompatscher della Svp (Südtiroler Volkspartei) e allo stesso Bessone.

Veniamo al video della discordia, che inizia così: "Io non vorrei fare polemiche. Sappiamo che l'Italia è una, ma ci sono alcune Italie più Italie di altre. Ha tentato di essere più Italia la Calabria, ma è stata bloccata dal governo. Invece l'Alto Adige, così come il Trentino, ha uno statuto di autonomia, per cui Kompatscher, il presidente, ha dichiarato che indipendentemente da quello che dichiarava il governo, l'Alto Adige riapriva e allora sono venuto in Alto Adige". Sgarbi dunque prosegue nel racconto: "Ecco, qui ho visto cose singolari. Per esempio ho visto a Novacella una serie di persone nella bellissima abbazia che mangiavano in cinque o sei, forse di più, una attaccata all'altro e ho preso atto che questa libertà era vera. Idem a Vipiteno, dove girando bar e ristoranti ho visto più o meno la stessa condizione".

Diversa invece la situazione a Bolzano: "Qui ci sono delle misure, come la mascherina all'aperto, che è un delitto, è pericolosa, perché ci fa respirare l’anidride carbonica che produciamo respirando". Quindi Sgarbi si scaglia contro le barriere di vetro e plexiglass nei ristoranti: "Un vetro del c... costringeva una coppia a parlarsi come in carcere". E aggiunge: "Mettete degli scafandri, anzi mettiamo un preservativo per le teste di c... che è una garanzia migliore per non avere problemi, preservativi per tutti e non mascherine". Rivolgendosi a Bessone, in modo scherzoso, lo definisce "grande chiavatore".

Ecco, questi - e questa battuta - a quanto pare sono i problemi della sinistra in Alto Adige. Sinistra che, a quanto pare, non ha niente di meglio da fare che presentare un’interrogazione in consiglio. Ad avanzarla è stata Brigitte Foppa, eletta a fine 2018 con i Verdi. Nell’interrogazione contro Sgarbi e il leghista, infatti, si legge: "Chiediamo alla Giunta provinciale, in particolar modo al Presidente Kompatscher e all’assessore Bessone: che posizione avete rispetto alle dichiarazioni di Vittorio Sgarbi? È accettabile per la Giunta avere un assessore che si lascia definire in pubblico 'grande chiavatore'? L’assessore Bessone ha intenzione di distanziarsi da tali dichiarazioni?". Queste, appunto, sarebbero o meglio sono le preoccupazioni della sinistra…

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 09/06/2020 - 13:13

Un uomo di alto livello, come lo è Sgarbi, non dovrebbe perdersi dietro a tali fesserie.

Malacappa

Mar, 09/06/2020 - 13:35

Il pittoresco modo di parlare di Sgarbi puo'piacere o no ma come sempre ha ragione

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mar, 09/06/2020 - 13:39

....hai perfettamente ragione Sgarbi....purtroppo in Italia (anche quella filò austriaca) nessuno si vuole prendere le responsabilità (in politica s’intende)

Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Mar, 09/06/2020 - 14:08

I problemi in effetti sono questi, attualmente

sukram

Mar, 09/06/2020 - 14:26

Se questi sono i problemi della Foppa in Alto Adige, allora bisogna dire che se la cavano alla grande. Ma perchè la Foppa non ha il coraggio di denunciarli alle Forze dell'ordine, visto che Bessone, Sgarbi ed una terza persona che si vedono sul video girato a Vipiteno non indossano la mascherina? Che la Foppa si vergogni! Stipendiata lautamente in Consiglio Prov.le di Bolzano dai cittadini per curarsi di certe battute.

Divoll

Mar, 09/06/2020 - 14:31

Da quando Sgarbi ha cominciato a battersi per l'ITALEXIT, e' partita la campagna di killeraggio mediatico contro di lui...

arilibellula

Mar, 09/06/2020 - 14:53

la sinistra che epiteti usa e ha usavo nei confronti di MINISTRI leghisti? Lì andava bene?

ulio1974

Mar, 09/06/2020 - 14:53

"grande chiavatore" è un complimento, un po' come "gran gnocca". ma solo la boldrini e gli altri pidioti si possono offendere di questo.

ulio1974

Mar, 09/06/2020 - 14:56

come al solito i sinistrati creano problemi inesistenti senza preoccuparsi di quelli veri: si chieda la foppa - e vada a verificare - se davvero le misure di sicurezza in ALto Adige vengono rispettate oppure no.

sukram

Mar, 09/06/2020 - 15:15

Certo che i complimenti fatti a Bessone, Sgarbi non li avrebbe mai potuti fare alla Foppa. Tutta invidia!

Ritratto di Mortimerdhouse

Mortimerdhouse

Mar, 09/06/2020 - 15:45

cedere l'Alto Adige all'Austria e provare a prendere la Corsica o l'Albania, ne andremo a guadagnare in turismo e in simpatia :)

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mar, 09/06/2020 - 15:59

la brigitte ha sentito il complimento al leghista ed è rimasta offesa perchè finora costui non l'ha degnata di uno sguardo.

ESILIATO

Mar, 09/06/2020 - 15:59

Tutta la zona non e' Italiana e neppure Austriaca. Rispolverate la storia e scoprirete che vi era un regno tirolese che fu sconfitto e ufficialmente cancellato da Napoleone. Queste persone hanno diritto al rispetto delle proprie radici, sfortunatamente per loro l'Austria fu dalla parte degli sconfitti nel primo conflitto mondiale...

Ritratto di Adespota

Adespota

Mar, 09/06/2020 - 17:06

Sinistrati e autoironia costituiscono un conclamato ossimoro.

ST6

Mar, 09/06/2020 - 17:10

Sgarbi è quello che diceva che il covid-19 era una bufala, vero?

uberalles

Mar, 09/06/2020 - 17:21

Ricerche minerarie e perdite di tempo: ecco il dicastero della Foppa...

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Mar, 09/06/2020 - 17:37

ESILIATO, mi spieghi cosa c'entra la storia con Sgarbi, sarei proprio curioso di saperlo.

rigampi1951

Mar, 09/06/2020 - 18:42

Andate con l'Austria e liberate l'italia

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 09/06/2020 - 18:45

ESILIATO: questa del regno tirolese mi è nuova. Il Sütirol faceva parte dell'impero Asburgico. Napoleone poteva cancellare ciò che voleva quando vinceva, poi fu cancellato lui finalmente e finì a Sant Elena. Il Südtirol vu "regalato" daglle potenze dell'Entente (Francia, Inghilterra e Russia) all'Italia se tradiva la Triplice Alleanza. Non era terra irredenta. Con l'Italia non aveva proprio nulla a che fare.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 09/06/2020 - 18:56

@rigampi1951: Si legga il Patto di Londra del 1915 e vedrà che il Sudtirolo con il Brennero fu dato all'ITalia se tradiva la Triplice Alleanua dalla potenze dell'Intesa. I Sudtirolesi mica volevano venire con l'Italia. Ma vogliamo scherzare? Il Sudtirolo fu bellamente rubato al Mondo Germanico.

Gianca59

Mar, 09/06/2020 - 18:58

Poveri sinistrati, non hanno più nulla da dire se corrono dietro alle sortite di Sgarbi.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 09/06/2020 - 19:13

Il problema non è Sgarbi ma chi lo invita e gli dà pure ascolto , oltre ad essere arrogante e maleducato dice un sacco di fesserie.

rigampi1951

Mar, 09/06/2020 - 19:25

marino.birocco il problema sono quelli come lei