Sirchia adesso attacca: "Sanità italiana distrutta ​Ecco chi l'ha ridotta così"

L'ex ministro della Salute: "Governi deboli e senza consenso hanno permesso a gente pericolosa al servizio della finanza di distruggere il Paese"

L'emergenza Coronavirus ha riaperto la polemica sui tagli alla sanità fatti dai governi degli ultimi 10 anni. Sulla questione è intervenuto a gamba tesa Girolamo Sirchia: "Purtroppo abbiamo subito l'influenza negativa di alcuni economisti, che sono intelligenze importanti ma pericolose: vivono di slogan e formule ma sono lontani dalla realtà e dalla società". Nel mirino è finita non solo l'Italia ma anche l'Europa, colpevoli di essersi messe "in mano a dei guru, spesso al servizio della grande finanza internazionale e delle banche, che hanno imposto al Paese un Mes da 120 miliardi come contributo a un Fondo Salva-Stati, che è in realtà un fondo di salvataggio delle banche franco-tedesche".

Ha specificato che il suo discorso non è sovranista ma di buonsenso, precisando che a suo giudizio non si dovrebbe uscire dall'Ue: "Quasi tutti i governi italiani degli ultimi anni hanno avallato le disastrose strategie economiche globaliste della Ue per incapacità e debolezza. Erano e sono esecutivi con scarso consenso popolare, minacciati da continui rating negativi e dallo spread". Ed effettivamente è giunta l'ora di porre un rimedio ben chiaro: "Dobbiamo mandare al governo uomini capaci e non manichini disponibili a firmare ogni compromesso". In tal caso la sfera politica e quella sanitaria sono strettamente collegate: l'errata gestione dal punto di vista politico "ha ammazzato la sanità pubblica italiana e sta ammazzando tutta l'economia del Paese"; i tagli poi sono da intendersi come "figli della spending-review, che i nostri politici si sono bevuti per ottenere il plauso dei globalisti". In tutto ciò il risultato negativo è evidente: non è stato possibile né sostituire "i medici che andavano in pensione" né rimpiazzare i primari "perché costava troppo e trasformavamo i vice in facenti funzione".

"La quarantena non è un'offesa"

L'ex ministro della Sanità nel secondo governo Berlusconi, nell'intervista rilasciata a Libero, ha criticato duramente la gestione comunicativa da parte del governo giallorosso: "È stata pessima". Nel 2003 lui si era trovato alle prese con l'emergenza sanitaria della Sars, ma faceva una conferenza stampa al giorno e l'esecutivo aveva pagato la Rai per avere degli spazi informativi in cui il medico parlava alla nazione trasmettendo autorevolezza, mentre oggi c'è un'ombra sbiadita del ministro Speranza. In televisione infatti è andato Giuseppe Conte, accusato di essere lo stesso "che tre settimane fa aveva parlato di allarmismo bocciando la proposta dei governatori leghisti di mettere in quarantena chi arrivava dalla Cina e che ha accusato l'ospedale di Codogno di non aver rispettato le direttive".

A giudizio di Sirchia è stato un grave errore poiché isolare i cinesi che tornavano dal loro Capodanno - "dove si abboffano di ogni schifezza" - avrebbe contribuito a frenare il contagio: "La quarantena non è un'offesa". Lo Stato non riesce a trasmettere sicurezza in quanto non parla con una voce unica e coerente: "Gli italiani hanno capito che all'inizio la vicenda è stata affrontata dal punto di vista politico e non sanitario e molti hanno perso fiducia". Sono piovute critiche nei confronti di Attilio Fontana, per essersi messo la mascherina, e di Luca Zaia per per aver detto che in Cina mangiano i topi vivi: giudica il governatore della Lombardia "un amministratore straordinario" contro cui è stata fatta una polemica "stupida e faziosa"; considera invece il comportamento del presidente della Regione Veneto "un po' troppo ruvido, ma ha detto la verità".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

dredd

Lun, 09/03/2020 - 10:03

Giuseppe Conte, accusato di essere lo stesso "che tre settimane fa aveva parlato di allarmismo bocciando la proposta dei governatori leghisti di mettere in quarantena chi arrivava dalla Cina e che ha accusato l'ospedale di Codogno di non aver rispettato le direttive". Non c'è altro da aggiungere

lolafalana

Lun, 09/03/2020 - 10:05

Bravo, è' partito bene ma poi ha ritirato la mano, poco coraggio nvece di dirla proprio tutta...? E dirli in CHIARO (anche se si conoscono...) i nomi di quegli "economisti" "intelligenze importanti" ma pericolose...! Bisognerà svergognarli completamente, prima o dopo, e indicarli al pubblico ludibrio del popolo bue...

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 09/03/2020 - 10:11

Si rischiano milioni di morti.ELIMINATE SUBITO IL REDDITO DI CITTADINANZA,OCCORRONO SOLDI PER COSTRUIRE OSPEDALI.

Luigi Farinelli

Lun, 09/03/2020 - 10:11

Negli ultimi 8 anni i governi succubi dell'Ue hanno fatto tagli alla Sanità per 130 miliardi mettendola in condizioni limite, oggi ben evidenziate e si deve all'abnegazione del personale medico se riusciamo ancora a galleggiare dopo tutti i siluri incassati dall'Ue per salvare le banche tedesche! E il Governo attuale sta approfittando del virus per farci incassare l'altro siluro del MES senza dare nell'occhio, pronti poi ad andare a mendicare 4 o 5 miliardi col cappello in mano perchè questo governo è incapace di uscire dai diktat dell'Ue. Come dice Socci: questa è la metafora perfetta degli ultimi 25 anni in cui ci siamo consegnati all'Ue, ovvero alla Germania come colonia, rinunciando a indipendenza, moneta e benessere. Grazie Ue, grazie Germania, grazie mentecatti di sinistra, amici della finanza "creativa" alla Soros e delle élit mondialiste: avete fatto un bel servizio alla nazione! Grazie alle vostre ideologie malsane oggi ce la prendiamo tutti nel sud-ovest!

Duka

Lun, 09/03/2020 - 10:13

HA PERFETTAMENTE RAGIONE. In questo paese chi ha realmente le carte in regola per governare, v.di Cottarelli, dura pochi giorni mentre viene preferito, nessuno sa per quali meriti, uno capace al condizionale. Il bello della faccenda è che nessuno paga per queste scelte sbagliate e scellerate.

fifaus

Lun, 09/03/2020 - 10:15

Sirchia e Bertolaso, due personaggi da rimpiangere. E non dimentichiamo che furono massacrati dai sinistri...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 09/03/2020 - 10:24

Continua la angosciosa crisi della carità. Democratici, magistrati, vescovi e sindacalisti han fatto della carità una loro disciplina, ferrea ed ottusa, nel diuturno tentativo di sembrare persone perbene. In verità, secondo criteri gretti e razzisti, dicono loro chi deve essere aiutato dalla caritatevole borsa comune. Mai dalla loro. Nel presente frangente ci diranno chi come e quando ha diritto alla terapia intensiva.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Lun, 09/03/2020 - 10:28

Avanti ad asfaltare gli incapaci e corrotti del governo italiano. Costituire una nuova assemblea costituente esclusa ai sinistri e usare le televisioni di Silvio per informare la gente.

oracolodidelfo

Lun, 09/03/2020 - 10:37

lolafalana 10,05 - il pubblico ludibrio non basta. Occorre sbatterli nelle patrie galere sino a fine vita.

kayak65

Lun, 09/03/2020 - 10:38

I nomi sono intuibili. Monti cottarelli Renzi che hanno spalleggiato Merkel Hollande Macron e la confraternita dei paesi del nord. Ora stanno continuando appoggiando una ragazzina con problemi guru del mondo ecologico utopistico

kayak65

Lun, 09/03/2020 - 10:43

Dimenticavo il regista. Napolitano che ha spiegato cosa e come fare al successore

Rossana Rossi

Lun, 09/03/2020 - 10:49

analisi perfetta. Voglio vedere chi riesce a farci uscire da questo pantano.........

PassatorCorteseFVG

Lun, 09/03/2020 - 10:53

in questi ultimi 10 anni chi sono gli autori di queste politiche globalizzate? non ditemi che è colpa di salvini, ma di chi ha occupato i ministeri economici e la presidenza del consiglio fino ad oggi. io li ho già individuati questi signori e il loro partito o movimento di appartenenza, ma lascio ad ognuno di voi trarre le proprie opinioni e valutazioni. ciao a tutti.

Redfrank

Lun, 09/03/2020 - 10:56

elvissso.........il reddito di cittadinanza sono pochi spiccioli al confronto dei mega stipendi di parlamentari, corte di cassazione, vitalizi, .............non ricordo il nome ma ci fu un economista che valutò la somma di quanto ho indicato prima alla bellezza di 250 miliardi...........te capì.........

jaguar

Lun, 09/03/2020 - 10:59

Più precisamente la regione Lombardia ha sempre spinto per una sanità privata e il risultato lo stiamo vedendo.

lolafalana

Lun, 09/03/2020 - 11:02

oracolodidelfo 10:37, sono d'accordo naturalmente, ma se aspetti che intervengano politici, magistrati o altri intellettuali (cane non mangia cane) senza che ci sia una adeguata, incalzante e prepotente rivendicazione, volontà e consapevolezza della opinione pubblica non ci sono speranze...

Gianf58

Lun, 09/03/2020 - 11:08

Grazie per il suo intervento,Professore. In questi frangenti sentire una voce lucida e onesta fa bene al morale. Speriamo che le sue parole possano risvegliare lo spirito civile di questo Paese

Iacobellig

Lun, 09/03/2020 - 11:12

Governanti al servizio di altri che hanno indebolito il paese rendendolo vulnerabile. Questo si chiama alto tradimento verso gli italiani e vanno denunciati. Il presidente che invece d’intervenire e difendere l’economia del paese e la dignità degli italiani, continua a dormire!

DRAGONI

Lun, 09/03/2020 - 11:13

ED ORA? E' UNA NOTIZIA DI REATO.

Giorgio5819

Lun, 09/03/2020 - 11:14

Semplicemente perfetto. Analisi seria e incontestabile, il pressappochismo e l'incompetenza della sinistra é evidente agli occhi di tutti, tranne ovviamente gli ottusi ideologicamente abbarbicati alle proprie disfatte. Questa UE é solo un danno per l' ITALIA, o cambia o si esce, quanto al finto governo Italiano, basta leggere i nomi di chi lo compone e di chi lo ha avallato.

Mborsa

Lun, 09/03/2020 - 11:19

Piano a sparare sui tagli della sanità: il potere di acquisto dei cittadini è diminuito con l'entrata in vigore dell'euro, ma il budget della sanità è quasi raddoppiato! Sono vent'anni che i vari governi cercano di frenare l'aumento della spesa sanitaria e pensionistica, troppo onerosa per le condizioni economiche reali del nostro paese. Adesso è facile buttare la croce sugli sforzi passati per un evento non prevedibile nel tempo e nella entità! Si preferisce buttare la colpa sui governi passati, piuttosto che evidenziare la scarsa capacità organizzativa del governo attuale e la inutilità del modello di medicina preventiva in caso di epidemia.

Ritratto di combirio

combirio

Lun, 09/03/2020 - 11:21

La situazione non è brutta di più! Ci sono delle scelte da fare o accettiamo che salti tutto con milioni di vittime e distruzione dello stato sociale oppure avere un governo quasi dittatoriale ovviamente non ixxxxa,che abbia autorevolezza che si confronti con gli esperti in tutti i campi prima di prendere decisioni avventate che possano produrre più danni che benefici. Non ci sono molte scelte e le decisioni da prendere sono urgenti. Di contro abbiamo una larga fetta di italiani che hanno eretto in decenni un tempio all' idiozia come totem da preservare ed adorare. Se riusciamo a cambiare mentalità radicalmente c'è la potremmo fare ma non abbiamo certo la possibilità che il Virus capisca i nostri tempi e le nostre leggi faraginose dai tempi biblici. Sta a noi avere il coraggio di virare a 360°........Auguri.

venco

Lun, 09/03/2020 - 11:28

In questi ultimi 10 anni son stati tolti 35 miliardi alla sanità per spenderli sui migranti, e se questi i ammaleranno saranno i primi ad essere curati come vuole la Bonino

Aleramo

Lun, 09/03/2020 - 11:47

Dirottiamo immediatamente le risorse economiche dall'assistenza ai migranti al Sistema Sanitario Nazionale.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 09/03/2020 - 11:48

@venco - va a finire che saràcosì, altrimenti di attaccheranno per razzismo. I veri razzisti sono loro, nei confronti degli italiani.

arieccomi

Lun, 09/03/2020 - 11:52

Caro hai anche te hai colpe enormi. Scusate quando si parla di colpe si presuppone la buonafede ma anche da questo individuo buona fede non c’è stata solo azioni dolose. Ho un vuoto di memoria ma quale governo mise il famigerato Poggiolini come ministro della salute. Bastava l’oro i soldi e le azioni trovate nella cassaforte di poggiolini per comprare tantissimo materiale sanitario tra cui attrezzature per le terapie intensive.

jaguar

Lun, 09/03/2020 - 11:54

Non è stata distrutta negli ultimi 10 anni, ma negli ultimi 20.

MOSTARDELLIS

Lun, 09/03/2020 - 11:55

Il fatto è che una volta al Governo andavano gli statisti, oggi vanno le mezze calzette, anzi nemmeno un quarto di calzette

jaguar

Lun, 09/03/2020 - 11:56

Governi di destra e di sinistra ne hanno combinato di tutti i colori.

marcs

Lun, 09/03/2020 - 12:04

Visto che parlate sempre bene della sanità lombarda, e che la regione ha dato in quantità convenzioni ai privati dicono per supportare la sanità pubblica, vorrei sapere perché adesso che ce ne sarebbe bisogno, i privati non fanno la loro parte contro il coronavirus, e mi sorge un dubbio: non sarà forsae perché c'è poco guadagno per loro e cjhe q come se questo fosse il

marcs

Lun, 09/03/2020 - 12:06

Visto che parlate sempre bene della sanità lombarda, e che la regione ha dato in quantità convenzioni ai privati dicono per supportare la sanità pubblica, vorrei sapere perché adesso che ce ne sarebbe bisogno, i privati non fanno la loro parte contro il coronavirus, e mi sorge un dubbio: non sarà forsae perché c'è poco guadagno per loro e che quindi se ne infischiano? e di conseguenza chiedo anche se siete proprio sicuri che li sistema lombardo sia il migliore….A voi la risposta.

laima

Lun, 09/03/2020 - 12:10

Bloccare i 5 miliardi che spendiamo per i falsi rifugiati!

oracolodidelfo

Lun, 09/03/2020 - 12:13

Mborsa 11,19 - piano sparare? Sparare forte! La spesa pensionistica era più che sufficiente, sino a quando ladri matricolati non hanno messo le mani nelle casse, in attivo, per foraggiare ogni sorta dei buchi che loro creavano, per scopi di mero consenso. L'INPDAP nel quale lo Stato non ha versa è stato versato nell'INPS. La spesa sanitaria è cresciuta per foraggiare ampie nicchie di consenso elettorale (visto che il popolo non ha avuto alcuna miglioria) e per favorire la sanità privata degli Amici. Per fortuna esiste il web....

maurizio50

Lun, 09/03/2020 - 12:18

Lo dico io chi sono i professoroni della finanza al servizio di Francia e Germania: i grandissimi economisti che tutti ci invidiano e che ci fanno crepare, i Prodi, i Monti e tutte le mezze figure che hanno sempre detto di sì ai Ministri delle Finanze di Francia e Germania!!!

ohibò44

Lun, 09/03/2020 - 12:19

"Dobbiamo mandare al governo uomini capaci e non manichini disponibili a firmare ogni compromesso" come non essere d’accordo, ma dove caspita sono? Un nome, per favore, un nome

Giorgio1952

Lun, 09/03/2020 - 12:21

Abbiamo sentito in questi giorni celebrare la sanità italiana, come una eccellenza in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, le tre regioni più colpite dal virus, il problema è che stiamo affrontando una epidemia “imprevedibile” nei numeri, come detto da Brusaferro dell’Ist.Sup.Sanità, che ci siano stati tagli nel settore è innegabile ma affermare che “è stata distrutta” è eccessivo. Sirchia stigmatizza gli attacchi a Fontana, per essersi messo la mascherina e Zaia per aver detto che in Cina mangiano i topi vivi, poi se esce con “è stato un grave errore non isolare i cinesi che tornavano dal loro Capodanno dove si abboffano di ogni schifezza". Non è “lo Stato che non riesce a trasmettere sicurezza in quanto non parla con una voce unica e coerente”, sono gli italiani non inclini a seguire le direttive e lo abbiamo visto.

lavitaebreve

Lun, 09/03/2020 - 12:21

PURTROPPO LA SINISTRA NON HA CAPITO CHE BISOGNA INGINOCCHIARSI DAVANTI A DIO , GESÙ E LA MADONNA, NON DAVANTI A BUROCRATI EUROPEI.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 09/03/2020 - 12:23

In queste parole sopra, c`è molto di veritiero, il problema è che le popolazioni sono diventate una massa di C*GLI*NI, o sono tutti amici degli amici!!!

mimmo1960

Lun, 09/03/2020 - 12:32

Si è parlato solo di migranti in questi anni??

laima

Lun, 09/03/2020 - 12:36

Per necessità nazionale sospendere tutti i 5 miliardi che spendiamo per mantenere i falsi rifugiati, oltre al costo per rieducarli in galera e, quanto spendiamo per la loro sanità?, far si che non sia auspicabile farli venire in italia. Creare campi di concentramento per obbligarli a tornare a casa loro, niente processi o avvocati gratis, quati soldi si risparmierebbero?

toby111197

Lun, 09/03/2020 - 12:45

La stupidità e criterio fondamentale per essere anche solo simpatizzante del PD e 5stelle

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 09/03/2020 - 13:00

"Governi deboli e senza consenso hanno permesso a gente pericolosa al servizio della finanza di distruggere il Paese".....PAROLE SANTE.

filoforte

Lun, 09/03/2020 - 13:01

Mi manca l'opinione di Monti Rintracciatelo

ItaliaSvegliati

Lun, 09/03/2020 - 13:23

Anche il presidente ha la sua parte di responsabilità...

cuoco

Lun, 09/03/2020 - 13:55

Costui è stato uno dei peggiori rapinatori della sanità pubblica e ancora parla? Degno erede di Gava Ladra

sullarivadelfiume

Lun, 09/03/2020 - 14:07

Ogni normativa della UE con forza di legge è preminente rispetto a qualunque atto dello Stato italiano, salvo questioni pregiudiziali. E' un trionfo della massoneria burocratico-finanziaria europea che ha eroso in 50 anni tutti i tentativi di resistenza costituzionalista della giurisprudenza italiana. La forzatura anticostituzionale è stabilita in sede fondativa della UE, chi governa e chi no sarà sempre del tutto irrilevante.

flip

Lun, 09/03/2020 - 14:14

hanno voluto l' europa? adesso, purtroppo, ce la dobbiamo tenerte e glorificare! chiamarli incompetententi e come nascondersi dietreomad un firo. sdono

Santorredisantarosa

Lun, 09/03/2020 - 14:17

UN SOLO PARTITO UNA SOLA PAROLA SINISTRAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

ROUTE66

Lun, 09/03/2020 - 14:25

LEGGENDO I COMMENTI SOTTOSCRITTI,COME è GIUSTO SI TROVANO VOCI A FAVORE E VOCI CONTRO. QUELLO CHE TROVO POCO CORRETTO NELLE VOCI CONTRARIE, è CHE QUASI MAI SI ENTRA NEL MERITO,MA SI CRITICA SECONDO IL GRUPPO DI APPARTENENZA. NEL MERITO ERA O NO CORRETTO METTERE IN QUARANTENA LA GENTE DI RIENTRO QUALCHE MESE FA,(si o no) Nel merito ha fatto più male la mascherina di fontana,o l"assalto ai treni di sabato. Nel merito era più colpevole il MOITO di SALVINI o il silenzio di tomba del"attuale ministro degli INTERNI sulla mancanza di DIRETTIVE chiare che non cambino ogni 3 ore. ora qualcuno risponda NEL MERITO

Calmapiatta

Lun, 09/03/2020 - 14:39

Ricordo l'immortale Albertone quando, negli anni 60, denunciava gli intrallazzi della pubblica sanità, interpretando il Dott. Tersili. La sanità è stata una vacca munta da molti che col tempo è costata sempre di più fornendo, nel contempo, sempre meno servizi e di qualità, tranne rarissime eccezioni, pessima. Come sempre la colpa è dei cittadini che invece di seguire i propri interessi hanno votato per schieramenti o facendo spallucce.

tosco1

Lun, 09/03/2020 - 15:00

Io penso che si rischino le vendette del popolo nei confronti dei personaggi che in Italia hanno portato in questa situazione.Parlo della loro assoluta mancanza di rispetto per i diritti del popolo italiano, negli ultimi anni di fatto governato sulla base delle direttive della selvaggia globalizzazione voluta da poteri globali non ignoti.Il popolo calpestato ha visto saccheggiare i bilanci della sanita' e la propria sicurezza sociale.Io penso che tutti gli alti poteri dello stato degli ultimi anni assolutamente complici.Io penso circa 100 miliari(in tanti anni) di euro siano stati sottratti alla sanita' per fare entrare illegalmente persone estranee e permettere gli affari d'oro delle Coop.Ora la gente italiana morira' per mancanza di adeguata assistenza, e penso che arrivera' il momento in cui ci sara' la resa dei conti di un popolo rovinato nei confronti dei suddetti responsabili. E' la Storia: succede sempre cosi'.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 09/03/2020 - 15:05

Ho una idea! E se provassero a pagare il personale (infermieri,pulizie) invece di fargli il contratto coccodè o di prenderli in giro?

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Lun, 09/03/2020 - 15:08

dredd - C'e` da aggiungere che e` certo che il virus in Italia non e` arrivato dalla Cina. Capisce l'aspetto logico di questa affermazione rispetto alla sua? C'e` anche da aggiungere che gli italiani sono un popolo generalmente allergico alle regole, quindi siamo la causa del nostro stesso male. Se poi uno deve proprio accusare il governo perche' gli fa bene alla flora intestinale faccia pure.

gianf54

Lun, 09/03/2020 - 15:12

Perfettamente ragione!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 09/03/2020 - 15:31

Sanità messa in scacco da Monti e i governi successivi: la spending review ha fatto danni incalcolabili alla sanità e gli effetti nefasti si sono visti con questa emergenza. Grazie Sirchia,analisi attenta e mirata al problema sanità.

flip

Lun, 09/03/2020 - 15:34

ROUTTE66. direttamente od indirettamente, ti sei già dato le risposte da solo!

flip

Lun, 09/03/2020 - 15:44

adesso che la disfatta del mondo (se non trova un vaccino) è causata da un virus creato in un laboratorio, cosa ha da dire Greta?

rokko

Lun, 09/03/2020 - 15:49

bah, mi sembra un punto di vista molto parziale. La sanità italiana non è "distrutta" come si dice, anzi, mi pare che stia dando prova di reggere botta.

flgio

Lun, 09/03/2020 - 15:50

Come già detto si è confusa la globalizzazione con l'accentramento globale in nuovi centri di potere unici quali quello industriale (cinese)o politico economico (la UE). Il primo capo di stato che l'ha capito, Trump, il secondo stato che ha lottato fino alla fine per uscirne: la GB.

flgio

Lun, 09/03/2020 - 15:55

PeccatoOri.... In effetti giungono dalle immagini del rover Curiosity che la provincia di Wuhan si trovi sul suolo marziano.

Italo2000

Lun, 09/03/2020 - 15:56

Giustissime considerazioni quelle di Sirchia, non capisco però come a suo giudizio non si debba uscire dall'UE. Mi sembra una contraddizione. Essendo l'Italia sull'orlo del baratro, e non vedo chi ci possa salvare, bisognerebbe uscire non solo dall'UE ma anche dall'euro per poter risollevarci con i nostri soli mezzi. Servirebbe quindi un sollevamento popolare per mandare a casa questo governo con scarsissimo consenso popolare, e quindi indire in tempi stretti un referendum democratico.

ulio1974

Lun, 09/03/2020 - 16:08

ROUTE66 14:25: Lei si aspetta una risposta NEL MERITO: ebbene, NEL MERITO tutti sono presi dalla pochet nel taschino di conte, altri problemi non ne abbiamo.

Ritratto di babbone

babbone

Lun, 09/03/2020 - 16:12

sacrosanta verità...hanno rovinato l'Italia e non pagano.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 09/03/2020 - 16:42

Il MES doveva passare con le buone o con le cattive... abbiamo(secondo loro) fatto i capricci con le buone, ce lo stanno imponendo con le cattive (virus).