Supercazzola di Conte: "Io in seconda fila? Ehm..."

Il premier Conte prova a spiegare cosa è successo a Berlino dove è finito in seconda fila nella foto con gli altri capi di Stato. Ma non convince nessuno

Giuseppe Conte si sente più forte dopo la vittoria in Emilia di Stefano Bonaccini. Ma il premier a quanto pare non riesce a scindere la vittoria del Pd dalla sorte del suo governo e soprattutto dalla tempesta che potrebbe abbattersi sulla sua poltrona. Infatti, un minuto dopo il risultato del voto, i dem sono andati alla carica e hanno già chiesto un cambio di equilibri all'interno dell'esecutivo. Una richiesta che può mettere a serio rischio il timoniere Conte che potrebbe essere travolto dal fuoco amico. Ma nonostante le pugnalate che gli arrivano da palazzo Chigi, Conte è andato a Otto e Mezzo dalla Gruber per intestarsi una vittoria elettorale per la quale, va detto, lui non ha fatto nulla. E così nella sua arringa anti-Salvini, il premier ha rivendicato meriti su cui è difficile trovare un riscontro serio. Ma a spezzare il monologo di Conte c'ha pensato proprio la Gruber con una domanda precisa e diretta. La conduttrice ha chiesto conto al premier di quella figuraccia alla Conferenza di Berlino dove nella foto di gruppo è finito in seconda fila dopo un "balletto" imbarazzante davanti alla Merkel e a tutti gli altri Capi di Stato. La risposta di Conte ha il sapore amaro della "supercazzola".

Infatti a precisa domanda della Gruber, il premier ha risposto in questo modo: "Le rivelo che è stato chi cura il cerimoniale tedesco ad aver sbagliato. Perché secondo le rigide regole previste io non dovevo essere là dietro". La Gruber però lo incalza: "E dove doveva essere?". E Conte: "...Ehm, beh... c'erano varie posizioni... Ma faccia i calcoli e scoprirà che io non dovevo essere là". Insomma dopo la figuraccia internazionale il premier ha deciso di fare il bis con una spiegazione che francamente lascia parecchi dubbi su quanto l'Italia conti nei summit internazionali. La spiegazione del premier su quello scivolone è stata più imbarazzante dello stesso posto in seconda fila. Un'immagine chiara di quanto questo governo stia erodendo giorno dopo giorno il prestigio e l'affidabilità del nostro Paese nel mondo. Quella foto alla Conferenza di Berlino resterà una macchia pesante sulla carriera dell'avvocato del popolo a Palazzo Chigi. Nonostante l'errore del cerimoniere...

Commenti

electric

Mar, 28/01/2020 - 12:38

Ridicolo individuo, non si rende conto che il suo tempo ormai finito.

GINO_59

Mar, 28/01/2020 - 12:50

Sbaglierò, forse, ma per me il cerimoniere non ha sbagliato di molto, gli mancava solo una panchina.

Triatec

Mar, 28/01/2020 - 13:02

Da tempo il nostro premier spara supercazzole e capisco da chi, dopo i Grillini le Sardine hanno preso lezione.

Giorgio Colomba

Mar, 28/01/2020 - 13:26

Il Carneade del Consiglio. Si prepari all'inevitabile, sperabilmente prossimo e definitivo rientro nel cono d'ombra.

martale

Mar, 28/01/2020 - 13:29

Supercazzola ah! ah! ah! fantastico !!!

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Mar, 28/01/2020 - 15:54

ehehehe anche per le ferrari è difficile stare in prima fila, figuriamoci per i politici italiani che girano oggi! più umiltà, più lavoro e meno cerimonie!

carpa1

Mar, 28/01/2020 - 18:38

electric - 12:38 --- il suo tempo ormai finito.--- Mi permetto di precisare: quando mai è cominciato? Forse quando ha sbeffeggiato Salvini, forte del fatto di essere stato ripudiato ed averlo condiviso nel suo governo, per pura convenienza, senza averlo mai prima ripreso come sarebbe stato suo dovere qualora ne avesse ravvisato un contegno non consono con l'operato di quel governo di deficienti? Non che quello rosso-giallo (rosso prima del giallo in quanto, nonostante il numero soverchio di parlamentari 2str rispetto ai rossi, vediamo bene chi conduce la regia, altrimenti pure il pdr che lo sostiene ne avrebbe già tratto le conseguenze) sia meglio, anzi! Un semplice buffone incapace pure di far ridere e da tale è trattato qualsiasi sia il palcoscenico che, dagli eventi, si ritrova costretto a calcare.

brunog

Mar, 28/01/2020 - 21:26

Adesso il PD vuole la primogenitura del governo, mentre i grulloni hanno bisogno di tenere le redini di questo governo per poter risalire la china, la possibilita' di rotte interne e' piu' che mai verosimile. Per quanto riguarda Conte a Berlino e' stato fortunato, non lo hanno messo nella terza fila perche' non c'era.