La 'gaffe' del dem al voto: infila nell'urna la sua tessera elettorale

Il senatore del Pd, Dario Stefano, si è fatto fotografare mentre inseriva la tessera elettorale nell’urna. Ma il dem nega che si sia trattato di un errore

La 'gaffe' del dem al voto: infila nell'urna la sua tessera elettorale

L’emozione a volte gioca brutti scherzi. Ne sa qualcosa il senatore Pd, Dario Stefano, che si è reso protagonista di una gaffe che ha fatto il giro del web. Come spesso accade ad esponenti politici che si recano al seggio per votare, l’esponente dem si è fatto fotografare mentre, con sguardo fiero a favore dell’obiettivo e immancabile mascherina vista la situazione sanitaria, metteva la scheda nell’urna. Fin qui nulla di male. Solo che quella che Stefano stava imbucando non era la scheda su cui aveva espresso la sua preferenza ma la tessera elettorale.

L’esponente dem voleva dare il buon esempio: un modo, il suo, per invitare i cittadini a recarsi a votare. Certamente un messaggio importante, in cosiderazione dei timori per il coronavirus. Il suo errore, però, ha oscurato il vero motivo dietro allo scatto. Sul web l'immagine è divenuta subito virale ed ha scatenato l'ilarità degli utenti dei social.

Ma quello del senatore è stata davvero una gaffe dovuta magari alla distrazione? No, almeno secondo quanto spiegato dallo stesso Stefano. Quest’ultimo ha pubblicato su Facebook gli scatti, senza errori, che lo ritraevano mentre inseriva nelle urne le schede giuste. Ad accompagnare le istantanee vi è l’ammissione che la foto finita al centro dell’attenzione era stata scattata per soddisfare le richieste di alcuni dei presenti all’interno del seggio. In pratica, una "foto di cortesia".

"Per i tanti che si sono affannati sulla rete, cosi attenti ai "dettagli", condivido le altre foto di questa mattina. Quella con la tessera elettorale è stata solo una foto realizzata al termine delle operazioni di voto su sollecitazione di qualcuno che mi ha chiesto di farmi ritrarre frontalmente", ha scritto il senatore. L’esponente dem ha, poi, voluto ulteriormente sdrammatizzare affermando: "State tranquilli, anche questa volta ho votato bene e dalla parte giusta".

Che Stefano non abbia inserito nell’urna la tessera elettorale, magari portando via involontariamente la scheda del voto, è stato un bel sollievo anche per gli scrutatori che hanno rischiato di non trovarsi con i conteggi nella fase di spoglio.

Per i tanti che si sono affannati sulla rete, cosi attenti ai “dettagli”, condivido le altre foto di questa mattina....

Pubblicato da Dario Stefàno su Lunedì 21 settembre 2020
Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti