Tutti pazzi per Elisabetta. Tra musica e 200 cavalli

Lei è dappertutto ormai. Nei piccoli giardini delle casette a schiera e nei lussuosi allestimenti floreali dei negozi di Chelsea

Tutti pazzi per Elisabetta. Tra musica e 200 cavalli

Lei è dappertutto ormai. Nei piccoli giardini delle casette a schiera e nei lussuosi allestimenti floreali dei negozi di Chelsea. Compare insieme ai suoi buffi e mordaci cagnetti Corgy sui copricapi all'uncinetto che adornano le rosse cassette della Royal Mail e sull'orologio della marca più popolare al mondo. La grande festa di quattro giorni per celebrare i 70 di Regno di Elisabetta II inizia oggi, ma il popolo del Regno Unito è in fibrillazione da giorni e Sua Maestà rimane la protagonista di un evento unico. Non solo per la quantità di manifestazioni che attraverseranno il Paese, ma per quell'insolita capacità che i britannici possiedono di riuscire a gettarsi alle spalle difficoltà e incomprensioni e ritrovarsi uniti nel nome della Sovrana. Il clou delle manifestazioni sarà nella capitale dove oggi avrà luogo la grande parata militare «Trooping the Colour», che quest'anno metterà in campo oltre 200 cavalli, centinaia di musicisti delle Forze Armate e un migliaio tra soldati e ufficiali. L'inizio è previsto alle 11 del mattino, ma la gente ha iniziato ad accamparsi anche giorni prima nei pressi di Buckingham Palace. La Regina dovrebbe affacciarsi al balcone del Palazzo dopo la parata ma la sua presenza verrà confermata solo qualche ora prima dell'evento. Martedì, dopo una breve pausa trascorsa a Balmoral, il suo jet ha fatto un atterraggio travagliato a Buckingham giusto in tempo per gli ultimi preparativi. I tabloid sono un tripudio di programmi dei prossimi giorni. Il Giubileo e la sua protagonista hanno qualcosa da offrire per ogni tasca e tutti i gusti. Volete rimanere a casa? La Bbc seguirà ogni minuto della parata di oggi da diverse angolazioni. E una Regina molto giovane e sorridente è anche la protagonista dello splendido documentario della tv pubblica dal titolo «The Unseen Queen», con spezzoni inediti dei video privati della Famiglia Reale. Una speciale incursione nella vita delle teste coronate britanniche viene invece offerta dalla mostra fotografica «Life Through a Royal Lens», allestita a Kensington Palace. Un capitolo a parte poi spetta ai souvenir, la cui vendita sarà parte non trascurabile dell'indotto economico di queste celebrazioni. Come resistere alla tentazione di portarsi a casa Sua Maestà in formato mignon, in completino di plastica a tinte pastello, con la manina che ripete ossessivamente il suo celebre saluto ai Sudditi? Oppure un piattino, una borsetta o una tela cerata da picnic con la sua effigie? I più fortunati potranno persino regalarsi la speciale edizione della Barbie, creata a sua immagine. Sempre che riescano a trovarla dato che sul sito della Mattel, che la vendeva a 75 dollari, circa 69 euro, è andata esaurita in un batter d'occhio.

Commenti