Il "vaffa" di Salvini a Renzi censurato dalla Rai

RaiNews24 taglia il collegamento con Piazza del Popolo dopo l'attacco del leader leghista al premier

Il "vaffa" di Salvini a Renzi censurato dalla Rai

Un "vaffa" di troppo di Salvini a Renzi e la Rai toglie il collegamento da Piazza del Popolo. Il "No-Renzi day" è scattato ufficialmente alle 15.00, riunendo a Roma il popolo - vecchio e nuovo - della Lega Nord. Alle 16.40, sul palco, ecco salire il segretario federale del Carroccio pronto per il suo discorso, momento clou del pomeriggio, indossando la maglietta "Io sto con Stacchio", il benzinaio che ha sparato a un rapinatore intento a rubargli l'incasso.

Le parole del leader leghista vanno in onda, ovviamente in diretta, su SkyTg24, Tgcom24 e RaiNews24. Salvini definisce il premier "servo sciocco" dell'Europa, una semplice marionetta mossa dai fili dei burocrati di Bruxelles. E quando Salvini, per due o tre volte, pronuncia il nome di Renzi e la piazza risponde in coro "vaffanculo", ci scherza su, provocando il capo del governo: "Perché ogni volta che pronuncio la parola Renzi dite vaffanculo? Quello poi ci resta male, si offende e ci piazza una tassa". Troppo per la Rai: la conduttrice in studio stacca il collegamento con un secco "torniano in studio", lanciando un servizio per oscurare quanto gridato dalla piazza.

Commenti