Tria prepara la vendetta: far saltare i progetti M5s

Se a settembre Giovanni Tria cedette al volere del M5S portando il rapporto deficit/Pil dall’1,6% allo 2,4% (divenuto poi 2,04), ora sarà lui ad avere l’ultima parola sul Def

Il ministro Giovanni Tria non intende più cedere ai ricatti di Lega e M5S. Se a settembre cedette portando il rapporto deficit/Pil dall’1,6% allo 2,4% (divenuto poi 2,04), ora sarà lui ad avere l’ultima parola sul Def.

Tria non ha digerito l’attacco mediatico condotto dai Cinquestelle e prepara così la sua personale vendetta. Il titolare del dicastero di via Venti Settembre, secondo quanto scrive Libero, sembra intenzionato scrivere numeri veri, senza assecondare i desideri degli alleati pentaleghisti che vorrebbero utilizzare il Def per fare campagna elettorale in vista delle Europee. Salvini e Di Maio cercheranno di portare a casa la flat tax, le risorse per il reddito di cittadinanza e Quota 100 e la promessa che l’Iva non aumenterà, ma stavolta i numeri su crescita, deficit e debito stavolta li stabilirà lui. Tria, infatti, sa bene che, dopo le Europee, le regole resteranno le stesse, almeno in una prima fase. Ma non solo. L’Italia si trova in una situazione di difficoltà perché, come ha spesso ricordato il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, il nostro Paese ha già goduto di una notevole flessibilità quando c’era Renzi. Dall’esito di questo braccio di ferro tra il ministro dell’Economia e i due vicepremier dipende anche il futuro del governo Conte. Qualora Tria venisse silurato si aprirebbero scenari finora inesplorati.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Sabino GALLO

Lun, 08/04/2019 - 12:35

Sono molti gli italiani che aspettano ...il seguito! la "vendetta" ! Ma non bisogna definirla così ! E' una parola grossa! E Lui non è uomo da vendette! Perché dovrebbe ricorrere ad un tale mezzo! Basta dire quello che sa fare!

vincentvalentster

Lun, 08/04/2019 - 12:59

Bravo Tria, speriamo

lappola

Lun, 08/04/2019 - 13:36

Lo sappiamo che il nostro Paese ha già goduto di una notevole flessibilità quando c’era Renzi, ma a che prezzo? Il prezzo che stiamo ora pagando; ci hanno fatto riempire di clandestini, neabbiamo 700 mila che costano 15mila euro l'anno ciascuno, totale 10 miliardi all'anno. Se l'Europa non lo vuole ammettere, facciamoglielo ammettere trattenendoci 10 miliardi all'anno; bastano giusti giusti per la flat tax .

Popi46

Lun, 08/04/2019 - 13:58

Basta sedersi sulla riva del fiume ed aspettare..... (nel frattempo,però, ci si dovrebbe dare da fare per scoprire un nuovo fiume. E qui casca l’asino)

diesonne

Lun, 08/04/2019 - 17:29

diesonne dum romae disputatur sAGUNTUM EXPUGNATUR

chiara63

Lun, 08/04/2019 - 18:35

Lappola 13,36 - E ti pareva che non c'era qualcuno che tirava fuori i cosi detti clandestini li avrà anche contati 700 mila più delle stime del felpato...