Poste fa il tutto esaurito con la Postepay Evolution

Già raggiunto il traguardo dei 6 milioni carte emesse E per fare tutto dal cellulare basta scaricare l'App

Andrea Farinacci

Qual è il tratto distintivo del cambiamento? La capacità di lasciare un segno, di marcare la differenza tra il «prima» e il «dopo» rispetto a un determinato evento. Il principio è valido anche nella vita quotidiana. Ci sono tante invenzioni che hanno modificato lo stile di vita: dagli elettrodomestici che hanno liberato il tempo dalle incombenze fino agli smartphone che hanno unificato telefoni, pc e lettori multimediali in un solo dispositivo. Il cambiamento ha attraversato anche i sistemi di pagamento come la carta Postepay Evolution che di recente ha tagliato il traguardo dei 6 milioni di unità emesse confermando la leadership del gruppo Poste Italiane sul mercato delle carte prepagate con oltre 19 milioni di Postepay vendute in totale.

Lanciata nel 2014, è la carta ricaricabile dotata di Iban che offre, unitamente alle funzionalità tradizionali di una prepagata, tutte le principali servizi di un conto corrente. Può essere gestita anche in mobilità grazie all'App Postepay per tutte le operazioni sia informative sia dispositive e per trasferire piccole somme di denaro, in tempo reale tramite il servizio «peer-to-peer» (p2p), all'interno della community Postepay che conta attualmente circa 13 milioni di persone e senza commissioni per i trasferimenti al di sotto dei 25 euro. Si possono, infatti, effettuare pagamenti online in modo semplice, veloce e sicuro, anche in mobilità, autorizzandoli direttamente dall'App Postepay attraverso il codice personale PosteID o usando l'impronta digitale se il proprio terminale è abilitato. L'App Postepay è così diventata uno degli e-wallet più utilizzati dagli italiani: sono circa 8 milioni i download e sono oltre 2,5 milioni di clienti che già la utilizzano come portafoglio virtuale. In Italia una transazione e-commerce su 4 viene effettuata con una carta Postepay.

Analogamente a quanto avvenuto nella telefonia con gli smartphone, anche il gruppo Poste Italiane ha costituito un proprio «ecosistema digitale» puntando sulla forza del brand Postepay. Dallo scorso primo ottobre è operativa PostePay spa, la società nella quale sono confluite tutte le attività e le competenze in ambito pagamenti, mobile e digital. Una scelta che rientra nel processo di sviluppo digitale di Poste Italiane previsto dal piano d'impresa «Deliver 2022», presentato dall'ad Matteo Del Fante nel febbraio scorso. Insomma, il futuro dei pagamenti è già iniziato e ora si tratta di «disegnare» un nuovo percorso per cogliere le opportunità offerte dall'apertura del mercato. L'ecosistema di PostePay spa intende intercettare e guidare il cambiamento con la creazione di nuovi servizi integrati, nell'ambito dei pagamenti digitali e dell'e-commerce. PostePay spa, inoltre, gestisce oltre 4 milioni di sim PosteMobile e oltre 16 milioni di utenti registrati al sito poste.it cui si aggiungono oltre 19 milioni di App scaricate. E proprio dalle applicazioni è partita l'attività di PostePay spa, in particolare dall'App PostePay, disponibile per i titolari di una Postepay. L'App consente di gestire in mobilità le proprie carte, controllare saldo e lista movimenti, pagare i bollettini semplicemente usando la fotocamera dello smartphone ed effettuare ricariche telefoniche. L'App, inoltre, si è recentemente arricchita dei nuovi «Servizi+» per la mobilità, che consentono di acquistare i biglietti per il trasporto pubblico urbano ed extraurbano, pagare sia la sosta sulle strisce blu di oltre 100 città ed effettuare rifornimento di carburante presso le stazioni IP Matic abilitate direttamente dallo smartphone, addebitando la spesa sulla carta.

Ecco perché il primo prodotto integrato a firma PostePay spa non poteva che essere un'App. Nello scorso novembre è stata lanciata «Postepay Connect», un'offerta che unisce i vantaggi della Postepay Evolution con quelli della sim Postemobile. Oltre alla carta e a un piano telefonico dedicato, «Postepay Connect» offre la possibilità di gestire servizi di pagamento e di telefonia in modo rapido all'interno dell'App Postepay, e di disporre anche dell'esclusiva funzionalità di trasferimento dei propri Giga da una sim Postemobile Connect a un'altra sim Postemobile Connect (G2G). Direttamente dall'App è possibile inoltre acquistare Giga Extra e rinnovare il canone della carta Postepay Evolution e della sim, addebitandone il costo sulla Postepay Evolution con opzione Connect.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.