Al Principe di Savoia la moda ispira cinque nuovi cocktail targati Europa

Caldo e solare. Come i colori delle terre bagnate dal Mediterraneo. Sorseggiandolo - con quel bastoncino di cannella che si erge orgoglioso nel ghiaccio - il «Milanese Calla Pirinha», il nuovo cocktail creato dal bar-manager Daniele Confalonieri dell'Hotel Principe di Savoia di Milano, sprigiona tutti i profumi e le sensazioni palatali del succo di lime, della cachaça, dell'arancio, dello zucchero di canna e dello zafferano di cui è composto. Fa parte di un raffinato polittico di cocktail ideati dai 5 bar-manager degli hotel: 45 Park Lane di Londra, Hotel Plaza Athénée e Le Meurice di Parigi, Le Richemond di Ginevra, e al già citato Principe di Savoia. Tutti fanno parte della catena Dorchester Collection, sinonimo dei migliori alberghi di lusso in Europa e negli Usa. Attenta all'arte contemporanea e ai giovani talenti, ha preso spunto da firme emergenti della moda, ispirando i cocktail ai colori di Irm Design, A. Augustin e O. Teboul, C. Haynes, Q. Veron, Les Garçons. A 20 euro, nell'elegante bar del Principe di Savoia (www.dorchestercollection.com).

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento