La proposta Pd: «Scuole e uffici chiusi il venerdì»

La soluzione? Chiudere le scuole il venerdì. La proposta arriva dall’interno del Pd, dal consigliere provinciale Roberto Caputo: «No alle targhe alterne, un esperimento fallito già in passato più di una volta e che nei fatti diventa difficilmente gestibile, sia a livello di controllo sia a livello di numero di autovetture che possono circolare, ancora troppe per far scendere i livelli di Pm10».
«Servono sicuramente misure d’emergenza -dice Caputo - che risultano inevitabilmente impopolari. Bisogna però essere consapevoli del fatto che Atm è in grave difficoltà: tre linee della metropolitana sono a dir poco insufficienti, la MM1 è già al collasso, i mezzi di superficie sono pochi, lenti e soprattutto sono insufficienti tutti i collegamenti con i Comuni dell’hinterland e tra le periferie. Non si può impedire alla gente di andare al lavoro».
«Pensiamo piuttosto - dice Caputo - a uffici pubblici e scuole. Si ipotizzi di chiudere per un venerdì le scuole, fatte esclusione degli asili, e tutti gli uffici pubblici».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.