Riparte la Porsche Carrera Cup, Michelin è sempre partner tecnico d'eccellenza

Michelin in qualità di partner tecnico ha sviluppato con gli ingegneri di gara della Porsche un pneumatico da corsa a prestazioni elevate per uso esclusivo nella classe LMP2 ALMS

La Carrera Cup Italia ricomincia con Alessandro Balzan
Il rodigino della Ebimotors si aggiudica Pole e Gara 1 dell'appuntamento inaugurale del campionato monomarca italiano di Porsche Italia, disputato sabato a Misano. Bonacini (Ebimotors) primeggia nella Silver Class. Il rodigino Alessandro Balzan (Ebimotors) ha iniziato aggiudicandosi il miglior tempo nella sessione di qualifiche del primo appuntamento Porsche Carrera Cup Italia 2010, contrassegnata dalla pioggia battente. Alle sue spalle il compagno di team Alex Frassineti su un'altra Porsche GT3 Cup MY10.
Nel turno di qualifiche riservato alla Silver Class (vetture GT3 Cup MY08-09) era il reggiano Alessandro Bonacini (Ebimotors) a svettare negli ultimi minuti disponibili della sessione.
Gara 1. La prima corsa della stagione ha visto l'affermazione del pilota della Ebimotors Alessandro Balzan, che ha mantenuto per tutti i ventotto minuti più un giro disputati il dominio della classifica. Alle spalle del rodigino si è piazzato il compagno di squadra, il romano Alex Frassineti, che ha completato la corsa senza mai lasciare agli avversari la seconda posizione. Il terzo gradino del podio è stato appannaggio del britannico James Sutton, sulla GT3 MY10 del Centro Porsche Padova.
Lo start della gara vedeva da subito un episodio spettacolare con Massimo Monti (Antonelli Motorsport) impattare contro il muretto box a causa di un contatto con il comasco Andrea Sonvico (Bonaldi Motorsport). Lo stesso Monti veniva poi costretto ad abbandonare la gara parcheggiando la sua vettura in pit lane. Nel frattempo in pista, nell'arco del primo giro, si producevano diversi scambi di posizione tra i concorrenti: con l'asfalto del Misano World Circuit reso insidioso dalla fitta pioggia battente, anche Angelo Rogari (AB Racing) incappava in un testacoda alla curva del Rio, provocando scompiglio tra gli inseguitori. Fin da subito si delineava la lotta per il terzo posto, alla quale prendeva parte anche Sonvico, fin quando uno stop and go inflittogli dalla direzione gara non lo retrocedeva di diverse posizioni. Era la Porsche di Sutton allora a prendere in pugno la terza piazza, dopo essersi smarcato dalle insidie di Christian Passuti (Antonelli Motorsport), quarto all'arrivo. Degna di nota la gara condotta dal romano Stefano Comandini (AB Racing), scattato dalla quarta fila e giunto in quinta posizione. Anche tra le vetture concorrenti per la Silver Class si produceva una lotta animata, dalla quale emergeva il reggiano Alessandro Bonacini (Ebimotors). Alle sue spalle nella classifica riservata alle GT3 MY08-09 si portava Vitaliano Maccario (Centro Porsche Padova), seguito da Alan Simoni (Petricorse Motorsport).
La griglia di partenza per la gara della domenica verrà stilata in base all'ordine di arrivo della prima corsa, con i primi otto piloti invertiti. La pole position spetterà quindi alla Porsche della Ebimotors condotta da Bonacini, che sarà seguito in prima fila da Vito Postiglione e a seguire da Comandini.
Michelin e Porsche Carrera Cup
Michelin in qualità di partner tecnico ha sviluppato con gli ingegneri di gara della Porsche un pneumatico da corsa a prestazioni elevate per uso esclusivo nella classe LMP2 ALMS.
Michelin grazie ai propri standard produttivi di eccellenza ed ai numerosi ed approfonditi test effettuati è riuscita a sviluppare un pneumatico performante e affidabile che funziona perfettamente in qualsiasi condizione di temperatura dell'aria e della pista e su tutti i tipi di circuiti.
Alla base di questa collaborazione che affonda le sue origini nella storia, c'è la voglia assoluta di successo che da vita ad evoluzioni innovative per la gamma di auto da strada Porsche.
Michelin e le competizioni
La competizione è nel DNA della Michelin sin dalle origini della sua storia. E' attraverso l'impiego sportivo agonistico che i fratelli André ed Eduard Michelin presentarono alla fine del 1800, e nel corso del secolo successivo, al grande pubblico la bontà delle loro straordinarie invenzioni nel campo degli pneumatici.
Fu in occasione di una gara ciclistica, la Parigi Brest Parigi, che nel 1891 esordì vittoriosamente lo pneumatico smontabile Michelin: Charles Terront compì l'intero percorso di 1200 su una bicicletta di 21 KG in tre giorni e tre notti. Primo brevetto Michelin.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.