Roma «incorona» la milanese Curiel

Anna Maria Greco

da Roma

Roma s’inchina ad una milanese doc, Raffaella Curiel, che in Campidoglio presenta una magnifica collezione dedicata allo stile del ’700 filtrato dal particolare gusto della città dei Papi.
Il vicesindaco Mariapia Garavaglia le consegna un premio alla carriera. «È un grazie che il Comune vuole offrire a Raffaella Curiel. Il fatto che sia tornata a sfilare a Roma è sintomo dello sforzo di una città che vuole raccontare la sua bellezza e i suoi tesori anche attraverso la moda. La moda aiuta Roma e il Campidoglio vuole onorare le persone che si mettono al servizio della città». Lei ha gli occhi lucidi: «È il regalo più bello che ho avuto in 25 anni di carriera». La festeggiano in passerella la figlia Gigliola, suo braccio destro e le due nipotine. E i modelli di sapiente sartoria e ricerca intellettuale, che sfilano tra le musiche di Mozart, vengono applauditi dal top delle signore romane: Maddalena Letta, Maria Angiolillo, Lella Bertinotti, Carla Fracci, Rossella Falk, Donatella Dini, Assunta Almirante.