Roma nei guai: Pellegrini fermo due mesi e stop pure per Mkhitaryan

Tanti guai per la Roma che perde Pellegrini per due mesi e Mkhitaryan per tre settimane a causa di una lesione tendinea all’adduttore

Roma nei guai. Fonseca perde per un po' di tempo due pedine preziose della sua squadra. Lorenzo Pellegrini dovrà stare fermo 60 giorni mentre Mkhitaryan tornerà in campo solamente tra tre settimane. Pellegrini è stato sottoposto, stamattina a Villa Stuart, ad una sintesi della frattura del quinto dito del piede destro. L'operazione è riuscita completamente. Tuttavia, i tempi di recupero non saranno rapidissimi. Il bollettino medico recita che il giocatore tornerà in campo tra un paio di mesi.

Inoltre, il centrocampista della Roma dovrà convivere con una piccola vite che potrà togliere solamente a fine carriera. Salterà quindi diversi turni di Campionato, l'Europa League e le qualificazioni a Euro 2020 con la maglia della nazionale.

Tutto apposto! Torno presto.

Un post condiviso da Lorenzo Pellegrini (@lorepelle7) in data:

La squadra di Fonseca dovrà fare a meno anche di Mkhitaryan che aveva accusato un fastidio all'inguine durante la partita Lecce - Roma. Per l'altro centrocampista dei giallorossi il responso medico parla di una lesione tendinea all’adduttore. Niente di grave ma dovrà rimanere lontano dai campi di gioco per 3 settimane.

Questo significa che il giocatore salterà anche la partita contro il Wolsfberger. Due infortuni che sicuramente impatteranno sulle scelte delle formazioni da mettere in campo in vista dei prossimi importanti incontri di Campionato e di Europa League.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.