Furia del bulgaro a Roma: calci e pugni ai passanti e aggredisce i vigli urbani

Un bulgaro di 30 anni a seminato il panico nel quartiere Monteverde di Roma: qui ha mandato ko i passanti e aggredito i vigili

Ha seminato il panico mandando ko i passanti e anche i vigili urbani intervenuti per placare la sua furia. Un bulgaro ha dato in escandescenza nel quartiere Monteverde, a Roma, tenendo in scacco i residenti per diversi minuti.

A denunciare l'episodio ci ha pensato un giovane cittadino capitolino, che ha segnalato il tutto a Il Tempo, fornendo la sua testimonianza diretta: "Era mezzogiorno e stavo percorrendo in auto viale di Villa Pamphili. All'improvviso sento urlare e vedo un ragazzo straniero sferrare un potente pugno in faccia ad un povero anziano. Ho accostato e sono sceso all'istante per dargli assistenza".

E racconta ancora: "Poi mi sono messo ad inseguire a piedi l'aggressore mentre nel contempo, telefonino alla mano, allertavo i soccorsi e il 112". Ecco, ma neanche quando sono arrivate le forze dell'ordine l'uomo dell'’Est Europa – in stato di ebbrezza più che molesta - si è calmato. E, anzi, come detto, ha aggredito i vigili urbani.

"Mentre lo seguivo, da una panetteria esce un uomo: neanche il tempo di realizzare, che il pazzo gli si avvicina sferrandogli un cazzotto. La vittima reagisce, si aggancia all'aggressore e nella colluttazione cadono a terra. Il folle sbatte la faccia e comincia a sanguinare", riporta sempre il testimone.

Per bloccare ci sono volute ben tre volanti della polizia locale: gli agenti lo hanno immobilizzato e messo in manette. Durante l'arresto, però, il bulgaro ha ferito un agente, sgomitando all’impazzata. Il violento, accusato di aggressione e resistenza a pubblico ufficiale, è ora in attesa del rito per direttissima.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.