Giornalista muore cadendo dalle scale, ipotesi suicidio

La salma del giornalista 83enne è a disposizione dell’autorità giudiziaria. Al vaglio le immagini di videosorveglianza. Disposta l'autopsia

Giallo a Roma. Un uomo è morto ieri pomeriggio alle 15.30 al Poliambulatorio di piazza Apollodoro. Quartiere Flaminio. Si tratta di un ambulatorio convenzionato Casagit. La vittima sarebbe un giornalista tedesco di 83 anni. La prima ad accorgersi del fatto è stata un’infermiera che ha notato un corpo inerme disteso a terra, ai piedi delle scale interne, in una pozza di sangue e con una ferita alla testa. Si tratterebbe di suicidio. Ma non si escludono altre piste.

L’uomo aveva accompagnato la moglie al poliambulatorio del Flaminio per sottoporsi ad alcune terapie. Allontanatosi un attimo, è stato trovato poco dopo con una ferita alla testa compatibile con una caduta. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche gli agenti della polizia scientifica e i poliziotti del commissariato Salario. Le indagini sono attualmente in corso.

A dare l’allarme e a chiamare le forze dell’ordine è stato il personale del poliambulatorio che ha segnalato la presenza di un anziano caduto dalle scale. Inutili i soccorsi del 118, giunti sul posto per cercare di salvargli la vita. L’uomo sarebbe deceduto sul colpo a causa di una brutta ferita alla testa. E per lui non c’è stato nulla da fare. A quanto si apprende nessuno avrebbe assistito alla tragedia.

Si indaga in ogni direzione, ma due sarebbero le cause più probabili: suicidio o incidente. Alla base dell’incidente ci sarebbe una distrazione o un malore che hanno fatto perdere l’equilibrio all’anziano, facendolo cadere rovinosamente dalle scale. Ma è ancora presto per qualsiasi certezza. La seconda ipotesi è il suicidio. Dopo aver accompagnato la moglie dai medici, il giornalista si sarebbe allontanato dalla vista dei presenti e sarebbe salito sino all’ultimo piano. Poi si sarebbe gettato volontariamente dalla rampa delle scale precipitando per diversi metri.

Fra lo choc dei presenti, sul posto è intervenuto il personale medico, gli agenti del commissariato Salario di polizia e la polizia scientifica che ha eseguito i rilievi del caso. Acquisite le immagini di videosorveglianza della struttura sanitaria, la salma dell’uomo è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Disposta anche l’autopsia.

Solo poco tempo fa un altro caso di suicidio a Roma. Una tragedia in via Giulio Agricola, zona Appio Tuscolano. Qui un uomo di 56 anni è caduto dall’ottavo piano del palazzo in cui abitava. Il volo dell’uomo è avvenuto intorno alle 10:30 del mattino, quando vicini e passanti hanno trovato il corpo a terra. Sono state allertate immediatamente le forze dell’ordine che sono sopraggiunte. Il 56enne è morto sul colpo e i soccorsi si sono rivelati inutili. L’ambulanza sopraggiunta ha potuto soltanto constatarne il decesso.