Paura in hotel a Termini: coppia di turisti rapinata e minacciata in camera

Paura in un albergo nei pressi della stazione Termini: un bandito ha sfondato la porta di una camera e ha rapinato una coppia di turisti giapponesi dandosi poi alla fuga

Paura in hotel a Termini: coppia di turisti rapinata e minacciata in camera

Attimi di vero panico quelli vissuti da una coppia di turisti di nazionalità giapponese, che sono stati vittime di una rapina mentre si trovavano nella loro camera d'albergo a Roma. I due, un uomo e una donna, si trovavano in vacanza per alcuni giorni nella capitale e sono stati purtroppo protagonisti di un grave episodio criminale, accaduto nei pressi della centralissima stazione Termini.

La rapina di cui sono stati vittime si è verificata nella giornata di venerdì 17 gennaio, intorno alle 17 del pomeriggio. La coppia è stata rapinata all'interno dell'hotel in cui alloggiava, situato in via Principe Amedeo, nelle vicinanze della stazione ferroviaria. Mentre i due stranieri, entrambi di 32 anni e di nazionalità giapponese, stavano riposando al sicuro nella loro camera, un bandito ha fatto irruzione all'interno, buttato giù la porta della stanza. Il rapinatore, che aveva un forte accento dell'Est Europa, dopo aver abbattuto la porta, ha iniziato a minacciare la coppia, che era sotto choc per lo spavento.

Dopo le minacce verbali il bandito si è fatto consegnare dei soldi, circa 100 euro in totale, e un iphone di ultima generazione. Messe le mani sul bottino, il malvivente si è poi dileguato, dandosi velocemente alla fuga. La giovane coppia di turisti ha subito sporto denuncia agli agenti di polizia del vicino Commissariato Viminale, che sono giunti sul posto e hanno inziato le indagini per individuare il rapinatore. Fortunatamente, nonostante il forte spavento le due vittime non hanno riportato lesioni o ferite e stanno bene.

Purtroppo quello capitato alla coppia di turisti giapponesi non è affatto il primo caso di rapina e aggressione che si verifica nella zona della stazione Termini, dove sempre più spesso negli ultimi tempi avvengono rapine, furti e aggressioni, soprattutto ad opera di criminali o addirittura di gang di stranieri. Qualche mese fa, per esempio, un cittadino marocchino di 31 anni ha rapinato una malcapitata turista all'interno di un bar proprio nei pressi della stazione Termini, ma per fortuna è stato subito arrestato dai carabinieri. Anche i furti all'interno delle attività commerciali della zona sono in forte aumento: nei primi giorni di gennaio infatti si sono verificate diverse rapine, tra cui una ad opera di un africano che, armato di un coltello, ha rapinato un negoziante in via Nazionale.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

Commenti