Dramma in una Rsa: cinque anziani morti per il monossido di carbonio

Cinque anziani sono morti e altri sono rimastati gravemente feriti all'interno di una Rsa di Lanuvio. Probabile intossicazione da monossido di carbonio

Cinque anziani sono stati trovati morti all'interno della Rsa Villa dei Diamanti di Lanuvio, alla porte di Roma. Molti altri ospiti della struttura, invece, verserebbero in condizioni gravissime. Ancora da accertare le dinamiche dell'accaduto ma, stando alle primissime indiscrezioni, sarebbe stata una intossicazione da monossido di carbonio a causare il decesso dei degenti. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Lanuvio e della Compagnia di Velletri.

Cinque anziani morti

I fatti risalgono alla notte tra venerdì 15 e sabato 16 gennaio 2021, all'interno di Villa dei Diamanti, in via Montegiove, nella campagne di Lanuvio, alle porte di Roma. La struttura è adibita anche a centro Covid e, fino a questa mattina, ospitava 10 persone. Probabilmente, a causare la morte dei 5 anziani sarebbe stata una intossicazione da monossido di carbonio ma, a tal riguardo, non sono trapelate ulteriori informazioni né conferme ufficiali.

Dramma a #Lanuvio, alle porte di #Roma, deceduti nella notte alcuni anziani ospiti di una casa di riposo, trasportati in ospedale altri. Il monossido di carbonio la possibile causa, #vigilidelfuoco del nucleo #nbcr sul posto [#16gennaio 11:00] pic.twitter.com/ZUsEcrr0Os

La dinamica dell'accaduto

Le cause dell'accaduto sono ancora da accertare. Stando a quanto riferisce il sito de laRepubblica.it, gli anziani per i quali sarebbe già stato accertato il decesso sono almeno 5, mentre ci sarebbero molti altri in condizioni gravissime. A dare l'allarme questa mattina è stato un addetto della struttura che, appena di turno, avrebbe trovato gli ospiti, e due infermieri che li assistevano, privi di senso. A quel punto, sarebbero stati allertati immediatamente i soccorsi ma per 5 ospiti della struttura era già troppo troppi tardi. Gli altri degenti, feriti in modo severo, sono stati trasportati in ospedale: le loro condizioni sarebbero gravissime.

Le ipotesi

Al momento non è ancora chiaro cosa abbia prodotto una eventuale dispersione di monossido di carbonio all'interno della struttura. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco che hanno provveduto a mettere in salvo gli ospiti ancora in vita. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Lanuvio e della Compagnia di Velletri. La procura di Velletri ha aperto un fascicolo per accertare la dinamica dell'accaduto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.