La Russa fa tappa in Riviera per salutare il «compaesano» Rocca

La Russa fa tappa in Riviera per salutare il «compaesano» Rocca

Un’altra volta in Liguria per la campagna elettorale. Dopo aver girato a Genova e La Spezia, il ministro per la Difesa Ignazio La Russa ieri ha fatto tappa ieri a Rapallo all’hotel Europa per sostenere il candidato del Pdl al consiglio regionale Franco Rocca.
L’amicizia tra Rocca e La Russa nasce a Zoagli cittadina dove il primo è stato per anni sindaco mentre il ministro è di casa visto che nella località della riviera passa tutte le estati da quando era ragazzo. Un’amicizia dimostrata anche in occasione della campagna elettorale che vede Rocca impegnato nelle liste del Popolo della Libertà a confermare la sua posizione in consiglio regionale. Franco Rocca fu eletto nel 2005 in Regione con la lista degli arancio di Biasotti raccogliendo oltre la metà delle preferenze che gli sono servite per raggiungere l’incarico nel suo Comune. In precdenza, dal 1999 al 2004 e dal 2004 al 2005 ho ricoperto il ruolo di Sindaco di Zoagli, raccogliendo il 76 per cento dei consensi elettorali. «In questo periodo ho messo in atto progetti e concretizzato interventi nel settore delle Opere Pubbliche, del Sociale e del Turismo per complessivi 65 miliardi di vecchie lire - racconta il consigliere regionale -, senza mai gravare sul Bilancio Comunale ne tantomeno su quello dei singoli cittadini, i quali anzi, nel 2004, si sono visti ridurre l'Ici».
Nel 2001 a Franco Rocca mi è stato attribuito il titolo onorifico di «Difensore Ideale dei Bambini» dall'Unicef e nel 2004 il titolo di Cavaliere da parte del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Commenti