Gastrite nervosa, i rimedi naturali per curarla

La gastrite nervosa è una malattia psicosomatica. Per curarla si deve comprendere ed elaborare lo stato di tensione emotiva. Esistono, tuttavia, rimedi naturali per tenere a bada i sintomi

Con il termine gastrite nervosa si intende una particolare infiammazione della parete interna dello stomaco, la cosiddetta mucosa gastrica, causata da uno stress molto intenso o da stati di ansia prolungati e severi. Questa patologia rientra nei disturbi psicosomatici, ovvero quelle malattie del corpo (sòma in greco) provocate da problematiche di tipo psicologico. La mente proietta esternamente le tensioni che non riesce ad elaborare.

La gastrite nervosa - nello specifico - non è una patologia grave, tuttavia risulta essere fastidiosa e a lungo andare può pregiudicare in modo significativo la vita di chi ne è affetto. Essa presenta un andamento acuto o cronico, a seconda dell'entità e della durata dello stato di tensione. Ad ogni modo è bene rammentare che in caso di gastrite cronica, uno dei responsabili della stessa può essere un batterio denominato Helicobacter pylori, in grado questo di colonizzare e infettare lo stomaco. Varie sono le manifestazioni della gastrite nervosa:

- Bruciore di stomaco;

- Cattiva digestione;

- Calo o perdita dell'appetito;

- Malessere generale;

- Nausea;

- Pancia gonfia e movimento intestinale;

- Alitosi.

Molti studi hanno confermato che stress e ansia comportano un aumento della produzione dei succhi digestivi acidi. Sia dunque l'elevata acidità, sia l'indebolimento o la corrosione della mucosa gastrica ad opera dei succhi, provoca la comparsa della gastrite. Quest'ultima può dipendere anche da vissuti e stati d'animo particolari come:

- Depressione;

- Vita frenetica;

- Problemi relazionali e lavorativi.

Il disturbo viene diagnosticato dal gastroenterologo che si avvale di test quali: esami del sangue, esame delle feci, radiografia, gastroscopia, test del respiro. Curare la gastrite nervosa non è semplice. Innanzitutto si deve comprendere la sua natura psicosomatica e a tal fine intraprendere un percorso psicoterapeutico che può aiutare il paziente a gestire l'ansia e a interpretare i messaggi del suo inconscio. Esistono, però, dei rimedi naturali in grado di prevenire o di alleviare i sintomi:

Infuso di semi di finocchio

Rilassa i muscoli del tratto gastrointestinale e riduce l'infiammazione.

Frullato di pera e banana

Le fibre naturali e gli enzimi contenuti nella pera e nella banana, inibendo la produzione di acidi, alleviano l'irritazione della mucosa gastrica.

Acqua e miele

Gli enzimi del miele ottimizzano il processo di digestione, mentre i suoi zuccheri incrementano il livello di energia.

Gelatina

Una bevanda naturale preparata con gelatina neutra ammorbidisce il rivestimento dello stomaco e di conseguenza riduce l'infiammazione. Inoltre gli amminoacidi essenziali e gli antiossidanti in essa contenuti, regolano l'attività del sistema nervoso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.