Santa Rita Torna in carcere Brega Massone

Santa Rita Torna in carcere Brega Massone

È rientrato in carcere Pier Paolo Brega Massone, il chirurgo imputato a Milano per la vicenda dei presunti interventi inutili effettuati per gonfiare i rimborsi alla clinica Santa Rita e per il quale martedì scorso, in aula, i pm Grazia Pradella e Tiziana Siciliano hanno chiesto 21 anni di reclusione. Il medico, che ieri mattina si è presentato spontaneamente al carcere di San Vittore, dove è già stato rinchiuso per quasi un anno e mezzo, ha protestato: «È una persecuzione, è un’ingiustizia».
Il ritorno in cella di Brega Massone è l’effetto del rigetto del ricorso in Cassazione presentato dal suo difensore, Luigi Fornari, contro il provvedimento del Tribunale del Riesame. Il nuovo provvedimento restrittivo riguarda le accuse di omicidio relative a quattro casi di pazienti operati e poi morti, e un’altra trentina di casi di lesioni che fanno parte di uno stralcio dell’indagine principale.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti