Il sondaggio del "Giornale", sette italiani su dieci: "Responsabili a casa"

Il sondaggio del "Giornale", sette italiani su dieci: "Responsabili a casa"

A casa. Gli italiani sono chiari: i responsabili dello scandalo rifiuti in Campania devono togliersi di mezzo ammettendo così il proprio fallimento. Poco più di sette italiani su dieci pretendono che i nostri governanti facciano le valigie. Lo dice un sondaggio effettuato per il Giornale dalla Ferrari Nasi & Grisantelli. Il 74,1% degli intervistati vuole le dimissioni di almeno uno degli inquilini del Palazzo, coinvolti in questa vicenda. Imputato numero uno è il governatore Bassolino. Chiede la sua testa il 45,7% dei cittadini. A seguire il sindaco di Napoli Russo Iervolino (40,2%); quindi il premier Prodi (26,3%) e il ministro dell’Ambiente, Pecoraro Scanio (22,5%). E sull’esito della ricerca, Arnaldo Ferrari Nasi commenta: «I campani confermano uno spiacevole luogo comune. Sono convinti che De Gennaro risolverà la situazione ma lo sono meno quando pensano che la raccolta differenziata possa riuscire».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti