La sorpresa Il Frosinone sfida il Torino per rimanere in vetta

Il Frosinone, con in panchina il debuttante Francesco Moriero, è un’autentica sorpresa in un campionato in cui alcune squadre favorite sono penalizzate da problemi di gioco o da errori d’impostazione dell’organico. Il Frosinone è stato in testa con il Torino alla 2ª giornata, da solo alla 3ª, poi con il Brescia, che sono state quindi sorpassate dal Torino, caduto infine martedì sera in casa contro il Padova, altra rivelazione. E oggi il Frosinone difende di nuovo il primato proprio contro i granata mentre il Brescia è in trasferta a Grosseto. Nel Frosinone nessun nome di spicco, ma coesione di agonismo ed entusiasmo. Il Torino ne ha alcuni, a cominciare dalla coppia Bianchi-Di Michele, e poi Diana e Gasbarroni. Il Brescia presenta Baiocco, Flachi, Ceravolo e Possanzini. Il Padova e l’Ascoli ancora imbattute esprimono l’umiltà e l’agonismo del gruppo. L’intreccio dell’odierno programma potrebbe portare altre novità in vetta.
8ª giornata (ore 15.30): Albinoleffe-Crotone, Empoli-Cittadella, Frosinone-Torino, Lecce-Mantova, Padova-Gallipoli, Salernitana-Ascoli, Sassuolo-Cesena, Vicenza-Triestina. (Lunedì): Ancona-Modena (ore 19), Reggina-Piacenza (21). Classifica: Frosinone e Brescia 13; Torino, Ascoli e Padova 12; Cesena 11; Ancona, Sassuolo ed Empoli 9; Lecce, Cittadella e Piacenza 8; Vicenza, Modena e Triestina 7; Gallipoli, Reggina e Grosseto 6; Albinoleffe 4 Mantova 3; Crotone 2; Salernitana 1. Crotone 2 punti di penalizzazione, Gallipoli 1 punto.