«La Spagna una vera squadra ma la sorpresa sarà la Nigeria»

Delio Rossi (Palermo).
1) «La mia favorita onestamente è la Spagna. Magari vado controcorrente, però ha talento superiore alle altre e contemporaneamente è più squadra di tutte».
2) «L'Italia potrebbe sembrare da quarti di finale, sulla carta. Non so come potrà andare, in genere siamo una nazionale che non ha mezze misure: o fa benissimo o va male, mi auguro che ripeta il trionfo di Germania, sulla carta però siamo inferiori. In una fase finale di una grande manifestazione come il Mondiale conta molto la condizione fisica, non unicamente la qualità. Un'africana sarà la sorpresa, ho questa sensazione e allora punterei sulla Nigeria».
3) «Sono convinto che tanti calciatori lasceranno la propria impronta sul Mondiale, non uno solo. Vedremo i numeri di Cristiano Ronaldo, dipende però molto da cosa farà il Portogallo: le nazionali che andranno avanti porteranno i loro giocatori più rappresentativi all'attenzione mondiale. Seguirò le partite dalla mia casa di Roma, mi hanno operato a un ginocchio, sono impegnato nella riabilizione: in questa estate rischio di saltare le vacanze».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti