Alessandra Amoroso: "Mi dedico alla famiglia, ma non scompaio"

Anche la cantante corre per il titolo di tormentone dell'estate 2019 con “Mambo salentino” assieme ai Boomdabash. Dopo il mega raduno con i fan per festeggiare a Cinecittà il 20 luglio i dieci anni di carriera, Alessandra si prenderà una lunga pausa. Ma non rimarrà in silenzio

Un vulcano esplosivo di energia e voglia di fare. Dopo il suo ultimo tour, Alessandra Amoroso aveva dichiarato che si sarebbe ritirata, dopo dieci anni ininterrotti di lavoro, per un po', per mettere in ordine le cose lasciate in sospeso. Ma in pochi le hanno creduto. Infatti la cantante non si è fermata ed è entrata prepotentemente per il titolo di tormentone dell'estate 2019 con “Mambo salentino” assieme ai Boomdabash, ha registrato al Teatro Carcano di Milano lo Speciale VH1 Storytellers (in onda alle 21:10 il 3 luglio su VH1 e alle 23 su Paramount Network, Spike e VH1), e sta ultimando i preparativi per il mega raduno con i fan per festeggiare i dieci anni di carriera insieme. L'appuntamento è il 20 luglio a Cinecittà. Abbiamo incontrato l'artista dietro le quinte dei Seat Music Awards, l'ultimo appuntamento andrà in onda in prima serata su Rai Uno domenica 23 giugno.



Alla fine ti fermerai?
“Sì mi fermerò, però la voglia di esserci nella vita delle persone e della mia big Family c'è sempre. Proverò a riposare e a prendermi del tempo per la mia famiglia e me stessa, però non si sa mai magari si ascoltano dei brani e si provano, si cantano..."

Quindi pubblicherei del materiale inedito a sorpresa?
“Io non lo escludo! All'estero si fanno operazioni di questo genere basti pensare a Ed Sheeran che esce con un disco di duetti a luglio”.

In che fase della tua vita sei?
“Sono in una fase in cui voglio scoprire nuove cose e trovare un nuovo modo per esprimermi”.

Per questo hai accettato la collaborazione con i Boomdabash?
“Esattamente. Ho ricevuto un messaggio da Ketra e poi da Angelo dei Boomdabash che mi volevano fare ascoltare un brano su Whatsapp. L'ho ascoltato e me ne sono innamorata, semplicemente. Questo mood non l'avevo mai toccato e mi diverte molto: è come sono io!”.

Cioè?
“Sono un po' pazza, mi piace ballare e fare caciara e devo dire che ho trovato i compagni più giusti che potessi mai incontrare nella mia vita, io li adoro e sono grandi amiconi, sono famiglia, sono la mia terra”.

Nel futuro ascolteremo una Alessandra totalmente diversa?
“Mi piacerebbe sperimentare altri stili, altri mondi musicali proprio come è successo con Mambo salentino. Sono piena di entusiasmo e scaverò ancora più a fondo per scoprirmi di più”.

Segui già la nuova pagina pop de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 20/06/2019 - 14:37

Che brutta notizia...