American Gigolo, in lavorazione la serie tv basata sul film cult

American Gigolo diventa una serie tv. Dal canale Showtime arriva la notizia che il film avrà un reboot con Jon Bernthal nel ruolo che fu di Richard Gere

American Gigolo, film cult degli anni ’80, torna con una nuova veste grazie alla serie tv reboot che vedrà Jon Bernthal protagonista.

American Gigolo, dal film alla serie tv

La serie tv reboot di American Gigolo riprenderà la storia che già conosciamo, con il protagonista Julian Kay, prestante escort di lusso di Los Angeles, che dividerà la sua vita tra i numerosi appuntamenti e la ricerca del responsabile della sua ingiusta incarnazione, avvenuta 18 anni prima quando fu accusato e arrestato per un omicidio. Il film, uscito nel 1980, è uno dei titoli più famosi di quella decade, e non solo, il quale consacrò il giovane Richard Gere nel mondo del cinema grazie anche ai vestiti firmati dallo stilista Giorgio Armani. La regia e scrittura della pellicola furono firmate da Paul Schrader, celebre sceneggiatore di Taxi Driver e Toro Scatenato.

Un reboot del film era già nell’aria. Nel 2014 il produttore di successo Jerry Bruckheimer provò a realizzare una prima trasposizione seriale della storia. Sei anni dopo arriva la notizia che la serie tv su American Gigolo si farà, quantomeno il pilot. A occuparsene sarà il canale Showtime, emittente statunitense che ha targato serie quali Homeland, Billions e The Loudest Voice. A ereditare la parte che fu di Richard Gere ci sarà ora Jon Bernthal.

Jon Bernthal, chi è il nuovo protagonista

Jon Bernthal è uno degli attori più in ascesa degli ultimi anni. Conosciuto soprattuto nel mondo delle serie tv grazie al ruolo di Shane in The Walking Dead e in quello di Frank Castle cioè The Punisher nell’omonima serie tv Marvel su Netflix. Al cinema lo abbiamo visto in The Wolf of Wall Street e nella squadra di Brad Pitt nel war movie Fury. Recentemente invece è stato tra i protagonisti di Le Mans '66 - La grande sfida. Bernthal ora torna ad essere la star di una serie tv con American Gigolo, sostituendo Richard Gere nell’iconico ruolo di Julian Kay.

Produzione della serie tv

A produrre il reboot seriale di American Gigolo sarà Jerry Bruckheimer, già produttore proprio del film del 1980 oltre che di altri successi quali Top Gun, Bad Boys, Pearl Harbor e Pirati dei Caraibi ma anche della serie tv CSI e dei suoi numerosi spin-off. Dal canale Showtime, che si occuperà della distribuzione, arriva anche la notizia che la regia e la sceneggiatura sono state affidate a David Hollander, già showrunner di Ray Donovan. La realizzazione di American Gigolo inoltre segna una nuova collaborazione con gli studi della Paramount.

Per il momento è stato annunciato solo l’episodio pilota, quindi ancora non c’è assoluta certezza circa la nascita della serie tv. Tuttavia, la storia, il protagonista, la produzione coinvolta e il fascino del film che ancora oggi è forte, ci portano a dare quasi per certa la realizzazione di questo nuovo titolo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.