Bobo Vieri e Costanza Caracciolo si sposano, ecco le pubblicazioni

Dopo la nascita di Stella, la coppia corona il sogno di diventare finalmente marito e moglie. Data e location top secret, ancora per poco...

Finalmente, dopo la nascita della loro primogenita Stella lo scorso novembre, l'ex velina e l'ex calciatore si sposano in gran segreto. A svelarlo sono state infatti le pubblicazioni di matrimonio sul sito del Comune di Milano.

Di recente, Costanza Caracciolo è stata ospite al programma di Canale 5 condotto da Silvia Toffanin e, in risposta alle voci che la vogliono vedere convolare a nozze, aveva dichiarato: “Se ci sposiamo? Se mi farà la proposta”. A quanto pare, la proposta deve esserci già stata. La coppia sta insieme da due anni e ha già attraversato non solo momenti felici ma anche difficili, come la perdita del primo bambino che Costanza aspettava.

Poi la gioia immensa di una seconda gravidanza, questa volta portata a termine con successo grazie ad un Bobo sempre presente. "Senza tuo padre non avrei avuto la stessa forza oltre che la possibilità di conoscere la vera essenza della felicità", scrive Costanza in un post dedicata alla nascita di sua figlia.

E la prima foto di famiglia è apparsa solo qualche giorno fa, durante una vacanza a Dubai. Sembra che per la tanto attesa cerimonia sia stata fissata anche la data, al momento ancora top secret. Stesso discorso anche per la location e c'è chi scommette sulla Sicilia - terra di lei - e chi ipotizza invece Milano.

Poco importa se Costanza Caracciolo è molto più giovane rispetto a Bobo, in fondo sembra essere quella giusta, la donna che gli ha dato la figlia Stella e gli ha fatto perdere la testa. Ormai la coppia è pronta al grande passo e festeggiare in grande: non mancherà di certo l'ospite d'onore, la piccola Stella!

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.