Bonolis: "Punita la Perego in Rai? Dietro la scelta c'è altro"

Il conduttore televisivo Paolo Bonolis prende le difese della collega Paola Perego dopo la bufera che l’ha coinvolta

Bonolis: "Punita la Perego in Rai? Dietro la scelta c'è altro"

"Dietro la chiusura del programma ci sono altre cose". Il conduttore televisivo Paolo Bonolis prende le difese della collega Paola Perego dopo la bufera che l’ha coinvolta e che ha portato alla chiusura del suo programma, Parliamone sabato. "Ho rivisto quel pezzettino, davvero non è successo nulla" ha aggiunto Bonolis durante una conferenza stampa organizzata negli studi Mediaset di Cologno Monzese organizzata per illustrare il nuovo accordo tra lui e il biscione. Per Bonolis, se la trasmissione di Paola Perego "avesse fatto il 20% di ascolto non l’avrebbero chiuso". "Mi dispiace - ha concluso Bonolis - per ciò che è successo, è accaduto qualcosa di umano. La Rai è un’azienda di Stato per cui devi fare contenti tutti, per cui è difficile non ascoltare le lamentele di tutti, e per obbedire dovresti fare una tv innocua". Intanto Bonolis ha rinnovato il suo contratto con Mediaset per altri due anni. Torneranno quindi su Canale 5 'Chi ha incastrato Peter Pan?', 'Music' e 'Avanti un altro', mentre su Italia 1 arriverà in prima serata un'evoluzione de 'Il senso della vita'. Nella prossima stagione, sempre su Canale 5, arriveranno 'Ciao Darwin' e 'Scherzi a parte'. Il conduttore si è detto "molto contento" del rinnovo dell'accordo e "con un briciolo di adrenalina di quando si sperimentano cose nuove".

Commenti