"Famme toccà che porta bene...": De Sica prende in giro la Venier

Intrattenitore ironico e intelligente, Christian De Sica è stato mattatore dell'intervista a Domenica In, dove ha alternato momenti di ilarità ad altri emozionanti

Christian De Sica è un intrattenitore istrionico a tutto tondo e sa come far divertire il pubblico, anche durante un'intervista. Figlio del grande maestro del cinema Vittorio, Christian De Sica ha sempre vissuto una vita scintillante. È cresciuto ai tempi della Dolce Vita romana e ha conosciuto i più grandi interpreti del cinema, della musica e dello spettacolo a livello mondiale. Ha raccontato tutto questo nel salotto di Domenica In con qualche momento di emozione e una spolverata di ironia e autoironia.

L'attore ha spiegato che suo padre, nonostante la carriera brillante e i tantissimi successi nel suo mestiere, non ha lasciato ai figli un'eredità cospicua: “Non ci ha lasciato in una situazione finanziaria felice perché era un giocatore d'azzardo.” Nonostante questo non lo condanna ma, anzi, quasi lo approva nella sua scelta, perché “si è goduto la vita.” L'eredità lasciata da Vittorio De Sica è ben più grande di un conto in banca o di beni materiali, come lo stesso Christian ammette, e consiste in un lascito artistico di enorme valore a disposizione di tutti. L'attore ha avuto un grande amore per suo padre, purtroppo scomparso precocemente, prima che la carriera di suo figlio potesse decollare. “All'inizio mi paragonavano a lui, ma è impossibile. Lui era un maestro del cinema, io volevo fare cose diverse”, ha detto De Sica, che ha trovato la sua strada senza provare a essere un emule del padre.

Di Vittorio De Sica, però, Christian ha ereditato l'ironia pungente, la sagacia e l'intelligenza artistica. A Mara Venier ha raccontato di quando suo padre, in punto di morte, ha fatto un apprezzamento sul lato B di un'infermiera. Lui stesso ha poi giocato con il lato B della conduttrice: “Famme tocca' che porta bene.

Il suo primo grande spettacolo è stato in presenza di tantissime celebrità del calibro di Grace Kelly nella splendida cornice del Principato di Montecarlo. Di quel giorno così emozionante Christian De Sica ha raccontato anche un aneddoto inedito, esemplare per capire la sua grande autoironia. Tornando in camera dopo aver festeggiato con la band, l'attore si è rilassato dentro l'ascensore. Mentre era assopito si è però “liberato” lasciando un olezzo spiacevole all'interno della cabina. “Sai chi entrò dopo? - ha chiesto a Mara Venier -. La Regina di Giordania.

Commenti

wania

Lun, 11/11/2019 - 11:49

maleducato - del resto da uno come lui non si può pretendere più di tanto.