Il concorrente de l'Eredità: "Sono disoccupato da anni"

E dopo il siparietto "Che fai?", "schifo", all'Eredità, il concorrente del quiz game di Rai Uno, Tommaso Accinelli Fasoli rompe il silenzio

E dopo il siparietto "Che fai?", "schifo", all'Eredità, il concorrente del quiz game di Rai Uno, Tommaso Accinelli Fasoli rompe il silenzio e di fatto spiega cosa c'è dietro quel siparietto con Carlo Conti in studio. In un'intervista al Corriere afferma: "Sono laureato in Ingegneria, ma sono disoccupato da diverso tempo". Da qui lo sfogo con quel "schifo" che ha stupito il concorrente e il conduttore. Poi si dice stupito da tanta attenzione: "Tutta questa popolarità improvvisa mi ha sorpreso, non me l' aspettavo, ma non c' è stato niente di preparato, è stata una risposta spontanea. Lo dico spesso, così per sdrammatizzare". Poi racconta il suo passato: "Due anni fa avevo fatto il calcolo esatto: a 10 anni dalla laurea sono stato disoccupato per 8 anni e ho lavorato per 2". A questo punto spiega i motivi di questo lungo periodo di digiuno lavorativo: "Non ho fatto lo schizzinoso, sono stato flessibile, ho cercato di adeguarmi, ho fatto qualunque lavoro, anche il promoter per un' azienda di intimo, anche se stare in pigiama fuori da un centro commerciale non è il massimo". Insomma non avrà ancora trovato un posto da ingegnere, ma di certo potrebbe provare la strada dell'attore comico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.