Coronavirus, positivo Renato Coen di Sky Tg24

Primo caso di coronavirus a Sky, dove un giornalista di Sky TG24 è risultato positivo al tampone effettuato qualche giorno fa; garantita la continuità dell'informazione da parte del direttore

Il coronavirus è arrivato anche nella redazione di Sky Tg24. È di pochi minuti fa la notizia che il giornalista Renato Coen è stato sottoposto al tampone per il Covid-19, risultando positivo. Le condizioni di salute dell'uomo non destano preoccupazioni e l'emittete televisiva satellitare si è affrettata a rassicurare i suoi telespettatori, assicurando che la rete continuerà il suo lavoro di informazione continua.

A esporsi in prima persona è il direttore del telegiornale Giuseppe De Bellis, che ha dichiarato come Sky continuerà a fornire un servizio di informazione d'eccellenza, soprattutto in questo momento di grave crisi sanitaria per l'Italia: "Sin dall’inizio di questa crisi sanitaria siamo in prima linea, con collegamenti, storie, racconti, approfondimenti. documentando soprattutto lo sforzo dei medici che si stanno battendo per garantire le cure e la salute pubblica." Lo sforzo profuso in queste settimane da tutti gli organi di informazione per documentare l'evoluzione del coronavirus in Italia è notevole e da Sky assicurano che la defezione di un loro giornalista non minerà la copertura. Il direttore, inoltre, ci tiene a ringraziare tutti coloro che in questi giorni si stanno impegnando al massimo delle loro forze per tenere accesa una finestra costante sul Paese in emergenza coronavirus. "Ringrazio vivamente tutti i colleghi, i tecnici e i giornalisti di Sky TG24 per l’impegno e la competenza con cui stanno lavorando, così come quelli di Sky Sport e di tutte le altre testate giornalistiche che sono sul campo a raccontare in diretta questa grave situazione", ha aggiunto De Bellis.

La positività di Renato Coen si aggiunge a quella di un altro giornalista noto al grande pubblico, Nicola Porro. Il conduttore di Quarta Repubblica su Rete4 ha annunciato solo pochi giorni fa la sua positività al nuovo coronavirus. Porro ha dovuto interrompere la messa in onda di Quarta Repubblica, sostituita in queste settimane da Stasera Italia con Barbara Palombelli. La continuità dell'informazione è uno dei capisaldi delle reti televisive di questi giorni. Rai, Mediaset, Sky e La7 hanno deciso di dare la massima risonanza alla diffusione del virus, impiegando le loro energie umane ed economiche per supportare l'impianto informativo. Anche per questo motivo, come comunicato in una nota stampa pochi giorni fa, Mediaset ha deciso di sospendere alcuni programmi per qualche settimana. Verissimo, CR4-La Repubblica delle donne e Domenica Live non andranno in onda per qualche settimana "Per rafforzare le testate dedicate all’attualità in diretta."

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.