Coronavirus, Sharon Stone loda la quarantena: "La natura ha semplicemente premuto il tasto reset"

Messaggio controverso quello pubblicato da Sharon Stone, che quasi elogia la quarantena come strumento per ripulire il pianeta dallo smog, senza pensare ai morti e alla tragedia del coronavirus

L'Italia è in quarantena da dieci giorni e, a vedere il lato positivo della questione, è stato dimostrato che l'aria è più pulita. Non c'è lo smog e non c'è l'inquinamento che nei mesi precedenti attanagliava il nostro Paese ma il prezzo da pagare è altissimo. 60 milioni (si spera) di italiani devono stare costretti nelle loro case. Si può uscire solo per esigenze non deferibili e il governo ha attuato ulteriori strette per cercare di contenere il contagio. Al di fuori della Cina, l'Italia è stato il primo Paese ad attuare una forma di restrizione delle libertà dei suoi cittadini per il bene comune. Una scelta non condivisa, almeno inizialmente, dal resto del mondo ma che adesso è diventata un modello replicato in tutti i Paesi colpiti. L'Italia è il Paese con più morti del mondo e i contagi continuano a salire senza mostrare segni di allentamento. I convogli militari devono portare via i morti dalle città più colpite perché non c'è più spazio per le bare ma al di fuori del Paese qualcuno ancora non sembra aver capito la gravità della situazione e tra loro c'è Sharon Stone.

La famosissima attrice, che vive in America, non sembra aver realmente la percezione della situazione coronavirus. Eppure, gli Stati Uniti stanno facendo i conti con un incremento esponenziale dei contagi. Nessun cenno di solidarietà da parte dell'attrice per le migliaia di morti del nostro Paese, nessun gesto di umanità nei confronti dei medici eroi che da 20 giorni lottano ininterrottamente per cercare di salvare quante più vite possibili. Una settimana fa ha detto agli italiani di essere positivi e di credere in se stessi, ma la situazione da allora è ulteriormente precipitata. In queste ore, Sharon Stone ha espresso tutto un altro pensiero e ha quasi fatto passare il messaggio che la quarantena sia un elemento positivo. "Mentre in Italia si attraversa la quarantena per il Coronavirus, i cigni appaiono nei canali di Venezia, e i delfini nuotano giocosamente. La Natura ha semplicemente premuto il tasto reset nelle tutto a un tratto chiare acque dei canali di Venezia e al largo di un'Italia rinchiusa", si legge in un post che ha condiviso l'attrice, probabilmente lo stralcio di qualche giornale americano.

Oltre che da questo shot, il post è corredato anche da una foto dei canali di Venezia, vuoti come lo sono quasi tutte le città italiane. Non paga di quanto condiviso, Sharon Stone ha voluto postare anche un suo pensiero personale: "Immaginate se tutti noi venissimo messi da parte, cosa potrebbe diventare il nostro pianeta al di là dei nostri sogni più selvaggi? Basterebbe che l'intero pianeta lavorasse da casa per una settimana al mese."

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.