Ema Kovac lontana da Gennaro Lillio: "Tornata in Croazia, ho fatto il tampone ed è negativo"

Ema Kovac ha raccontato a Costantino della Gherardesca di aver lasciato l'Italia per fare rientro in Croazia e trascorrere la Pasqua con la famiglia: "Ho fatto il tampone, è risultato negativo"

Ema Kovac lontana da Gennaro Lillio: "Tornata in Croazia, ho fatto il tampone ed è negativo"

La modella di Pechino Express, Ema Kovac, è tornata in Croazia, suo paese di origine, in piena emergenza coronavirus spiegando di aver preso un volo organizzato dal consolato.

Protagonista del docu-reality di Rai 2 in coppia con Dayane Mello, la Kovac ha conquistato il terzo posto durante la finalissima del programma, ma la sua partecipazione al viaggio di Pechino Express pare le abbia fatto scoprire anche l’amore. Galeotta è stata, infatti, la scelta di sparigliare per una sola tappa tutte le coppie mettendo insieme Ema e il modello Gennaro Lillio. La sintonia tra loro è stata palpabile fin da subito e, a conclusione del programma, lei lo ha raggiunto a Napoli.

In quel periodo, poi, è scattato il lockdown e la Kovac si è fermata a casa di Lillio trascorrendo con lui e la sua famiglia quasi un mese. Nessuno dei due ha confermato il flirt, ma gli indizi seminati sui social sembrano parlare chiaro e lui non ha mai smentito categoricamente il gossip. Nelle ultime ore, però, Ema Kovac ha lasciato l’Italia per fare ritorno in Croazia e, in collegamento su Instagram con Costantino della Gherardesca, ha spiegato i motivi che l’hanno spinta verso questa scelta.

Sono in Croazia, sono rientrata con un volo organizzato dal consolato croato. Ho fatto anche il tampone che è risultato negativo – ha raccontato lei - . Me lo hanno fatto appena sono rientrata, volevo passare la Pasqua con la mia famiglia che aveva bisogno di me e ho insistito nel fare il tampone. Mi sento un sollievo enorme, un po’ avevo paura”.

Il suo, però, non è un addio all’Italia. Non appena la quarantena sarà terminata, Ema ha promesso di fare rientro nel Belpaese e, in particolar modo, dal suo Gennaro. “Allora tornerò in Italia appena sarà possibile, quindi in base ai decreti – ha detto, lasciando intendere di avere buone motivazioni per riprendere l’aereo - . Diciamo che ho tanta spinta per tornare il prima possibile, però comunque la sicurezza e la salute è sempre al primo posto”.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti