Enrico Papi: “Gli sguardi infuocati di Valerio Pino? Nessun problema”

Enrico Papi risponde al ballerino Valerio Pino, che aveva parlato di "sguardi infuocati" tra loro ai tempi di Sarabanda: "Ne sono lusingato"

Qualche giorno fa, l’ex ballerino di Amici e Sarabanda, Valerio Pino, aveva raccontato della grande intesa con il conduttore Enrico Papi ai tempi della sua partecipazione allo show musicale.

Le parole utilizzate da Pino per esprimere tutta la sintonia trovata con Papi avevano fatto mormorare. “C’era un’intesa speciale tra di noi, fatta di sguardi pieni di desiderio carnale e ormoni infuocati… facevamo l’amore con gli occhi – aveva detto il ballerino a igossip.it - . Per sei mesi ci vedevamo quasi tutti i giorni… È mancato poco che finissi nel suo camerino, sarebbe successo il delirio”.

Le dichiarazioni dell’ex ballerino di Amici, quindi, avevano lasciato intendere che questo feeling fosse corrisposto anche da Enrico Papi che, attraverso una lettera inviata a Dagospia, ci ha tenuto a fare delle precisazioni.

Premesso che sono lusingato di quanto ha detto Valerio sono allo stesso tempo molto arrabbiato perché poteva dirmelo prima. Ormai è tardi! – ha ironizzato il conduttore - . Scherzi a parte vorrei brevemente provare a spiegare, utilizzando la mia passione per la musica, cosa penso riguardo ad un tema più ampio e perché questa intervista non mi reca alcun disagio. Anzi. Il fatto che un uomo possa provare delle sensazioni o attrazione fisica nei miei confronti non mi ha mai dato fastidio e non potrà mai rappresentare per me un problema o crearmi imbarazzo”.

Precisato ciò, dunque, Papi ha aggiunto: “Chiunque di noi può innamorarsi di un uomo come di una donna allo stesso modo e vivere una storia d’amore con la stessa intensità e passione. Siamo note musicali che prese da sole non hanno nessun significato ma quando si uniscono ad altre su un pentagramma diventano melodia”.

Citando Paul McCartney, Ebony and Ivory, i tasti di un pianoforte sono bianchi e neri ma soltanto quando si uniscono diventano perfetti e creano fantastiche armonie, senza colore. Così è l’amore – ha concluso lui - . Ognuno di noi deve cercare continuamente le note per comporre le proprie canzoni d’amore, io le ho trovate nel matrimonio, nella mia famiglia, nei miei figli. Chiunque può trovare tante belle canzoni d’amore ma soltanto utilizzando le note giuste si raggiungono melodie e nuove hit … quindi …maestro mooseca!”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

dredd

Gio, 26/03/2020 - 13:47

Vomito libero