"Estremi rimedi", la web serie satirica sui trentenni precari

Il lavoro in Italia è un problema. A mali estremi, Estremi Rimedi. Ecco la web serie originale ideata da Francesco Francio Mazza e Daniele Balestrino online su YouTube e Facebook dal 10 ottobre

Una società in cui le opportunità sono minime, il lavoro scarseggia, i soldi mancano e gli anni di studio nelle migliori facoltà del mondo sono solo un bel nome da scrivere su un curriculum che nessuno esaminerà. Sono questi i problemi che affrontano quei ragazzi, ora uomini, della generazione anni ’80?

Una risposta precisa non c'é. Ma qualcuno ha provato a darcela: stiamo parlando di Francesco Francio Mazza e Daniele Balestrino, ideatori e protagonisti di Estremi Rimedi, una web serie originale che osserva con ironia il tentativo di due trentenni milanesi, Francio e Silvio, di trovare lavoro e realizzarsi in una società dalla possibilità limitate.

"Non diamo speranze ai trentenni"

La serie parte martedì 10 ottobre sul canale Youtube ufficiale. Estremi rimedi si sviluppa in 4 episodi; lo stile e un tono irriverente, tanto da toccare il surreale e il grottesco, mira a far ridere e nel contempo riflettere su uno dei temi e dei problemi centrali della società italiana contemporanea. Daniele Balestrino, ideatore insieme a Francesco Francio Mazza, spiega a ilGiornale.it come nella serie non si dia "nessuna speranza al trentenne medio, afflitto dalla totale perdita di punti di riferimento che si può solo compiacere con i like su Facebook".

"Estremi rimedi, è nata per scherzo, ci siamo trovati con Francesco a casa mia. Avevamo un paio di idee e abbiamo iniziato a lavorarci. Una di questa - racconta Balestrino - era quella di raccontare in video la condizione del 30enne nella società del 2017, fatta di poche oppurtunità e molte penalizzazioni". "Giorno dopo giorno - prosegue il classe 1985 - ci siamo resi conto che queste idee funzionavano e allora ci siamo messi al lavoro". "Quello che è uscito è un web serie autoprodotta e autofinanziata; tagliata più a livello cinematografico che web. Un prodotto di qualità, non una serie girata con il telefono. Basti pensare che durante le riprese avevamo tra tecnici e produzione una troupe di 25 persone. Però- scherza (ma non troppo) Balestrino - dobbiamo seguire l'iter e uscire prima sul web: è difficile trovare a delle buone idee dei finanziatori"

I protagonisti

E allora web serie sia: da martedì 10 ottobre uscirà su Youtube e Facebook, qui vedremo i protagonisti Francio (Francesco Mazza) e Silvio (Daniele Balestrino) vivere le contraddizioni della generazione "di mezzo", quella nata negli anni '80: troppo giovani per essersi già sistemati ma troppo vecchi per sfruttare le opportunità offerte dal mondo digital.

Francio e Silvio dovranno così inventarsi dal nulla il loro quotidiano, andando alla continua ricerca della "svolta". Contro di loro, però, complottano forze diverse: la crisi economica, le rendite di posizione e l'innata propensione a fare casino fa si che in ogni episodio i tentativi falliscano in maniera tragicomica. Quello che sognano è quanto dovrebbe essere la cosa più normale: un lavoro decente (magari quello per cui hanno studiato), l’amore, una famiglia, il proprio posto nel mondo. La ricerca di questi obbiettivi, però, diventa una metafora, irriverente e esilarante, di una situazione esistenziale collettiva.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.