"Adesso vogliamo un figlio"

Le due donne hanno ribadito la volontà di diventare mamme affidatarie: "Non possiamo diventare genitori ma possiamo dare istruzione e amore"

Eva Grimaldi e Imma Battaglia svelano: "Ora vogliamo un figlio"

"Che ne dite se allargassimo la famiglia?". La domanda che Eva Grimaldi ha fatto ai suoi follower sui social network nelle scorse ore ha rivelato il nuovo percorso, che l'attrice si appresta a intraprendere con la compagna Imma Battaglia. Le due donne, coppia di fatto da circa undici anni e sposate civilmente dal 2019, sono pronte a fare entrare nelle loro vite un figlio.

Eva Grimaldi lo ha confessato in esclusiva a Barbara d'Urso nel corso dell'ultima ospitata a Pomeriggio 5. "Io e Imma ci siamo guardate e ci siamo dette: 'Ma perché non diventiamo mamme affidatarie?'", ha raccontato l'attrice, confermando di volere diventare madre nonostante le difficoltà del caso. In Italia quella dell'adozione non è una strada percorribile per le coppie omosessuali, ma questo non sembra avere scoraggiato la Grimaldi e la sua compagna: "Non possiamo diventare genitori perché ancora la legge non c'è, ma possiamo dare a una bambina - o a una mamma con la sua bambina italiane, perché ce ne sono tante - istruzione e amore con l'affidamento".

Nel salotto televisivo di Barbara d'Urso, Eva Grimaldi non ha nascosto le difficoltà legate a un percorso di questo genere, che richiede tempo e impegno soprattutto dal punto di vista burocratico. Un nuovo step nel rapporto con la moglie Imma Battaglia, che però non sembra spaventarla: "Sì è un percorso sottile, difficile e bisogna stare attenti e guardarsi negli occhi, ma noi siamo una coppia di fatto. Sono 11 anni che stiamo insieme e vogliamo farlo". La coppia ha dimostrato di essere affiatata anche nel periodo in cui l'attrice ha partecipato al Grande fratello vip. Proprio la lontananza avrebbe alimentato il desiderio delle due donne di compiere un ulteriore passo nel loro relazione.

Già nel 2017, quando non erano ancora unite in matrimonio, Eva Grimaldi e la sua compagna avevano manifestato l'intenzione di voler prendere in affidamento un bambino. La coppia avrebbe, però, preferito attendere le nozze e rinviare di qualche anno le pratiche per l'affidamento. Oggi sembra che il momento sia quello giusto per intraprendere una nuova strada e a Pomeriggio 5, la Grimaldi si è detta sicura ed entusiasta di questa nuova opportunità.

Commenti