Fabio Testi, il figlio bloccato in Cina per colpa del Coronavirus?

Fabio Testi non è a conoscenza dell'emergenza globale proclamata dall'Oms, per l'insorgenza del Coronavirus. Il figlio del gieffino, Fabio Testi junior, sarebbe rimasto bloccato in Cina, Paese individuato come primo focolaio dell'epidemia

Fabio Testi, il figlio bloccato in Cina per colpa del Coronavirus?

Lo scorso venerdì 31 gennaio, è stata trasmessa la nuova puntata del Grande fratello vip. E il nuovo appuntamento tv del rinnovato reality targato Mediaset ha visto Fabio Testi protagonista di una nomination al vetriolo. L'attore originario di Peschiera del Garda e classe 1941 ha nominato Barbara Alberti con una specifica motivazione. Ha, cioé, accusato la coinquilina scrittrice di essere beneficiaria di un "trattamento speciale" da parte del Gf vip. Ma non è solo per la sua nomination di sfogo, che l'attore ora è al centro dell'attenzione mediatica. Stando a quanto ha riportato il paparazzo Alan Fiordelmondo sul sito WolfBreak, Fabio Testi junior sarebbe rimasto bloccato in Cina, in questi giorni.

Il noto foto-reporter ha divulgato alcune indiscrezioni sul conto del figlio del gieffino, Fabio Testi. L'erede Testi vive a quanto pare in Oriente, per una sua attività di lavoro. Allo stato attuale, quindi, Fabio Testi jr si troverebbe in Cina, per seguire da vicino l'inaugurazione di un locale di cucina all'italiana. Oltre a Fabio Testi junior, sono molti gli imprenditori italiani che hanno avviato un'attività in Cina.

Il Paese situato nell'Asia orientale, più popoloso al mondo nonché terzo Paese più grande al mondo per superficie è però, da giorni, messo in ginocchio dall'insorgenza del Coronavirus. Il virus sarebbe nato a Wuhan, la città più popolosa della Cina centrale. Ad oggi -stando ai dati della Commissione Sanitaria Cinese- ha segnato 304 vittime. Inoltre, si sono registrati oltre 14.380 casi di contagi, a livello globale. Alla luce delle prime morti accertate, molti Paesi hanno chiuso le frontiere e vietato i voli, per poter bloccare la trasmissione del Coronavirus.

Fabio Testi junior potrebbe essere impossibilitato a lasciare la Cina

Per il momento, però, Fabio Testi -che adesso è reclutato nella Casa del Gf vip, in qualità di concorrente- non è a conoscenza del fatto che il figlio possa essere rimasto in Cina, nonostante l'Organizzazione Mondiale della Sanità abbia proclamato l'emergenza globale per il Coronavirus.

“L’attore Fabio Testi - ha riportato il noto foto-reporter- non può certo sapere cosa stia accadendo nel mondo. Circa il problema sanitario che sta flagellando la Cina. E delle ripercussioni conseguenti, a livello globale. Non può sapere, quindi, che Fabio Testi jr si troverebbe rinchiuso in Cina, dove gestisce delle attività con altri italiani. E che pare non possa lasciare il Paese asiatico, proprio a causa del Coronavirus. Tuttavia, non sono ancora chiare le circostanze, che impediscano il rimpatrio del figlio di Fabio Testi e della madre nonché stilista spagnola Lola Navarro".