Francesco Monte: "Ero insicuro, un bambino alto e con la pancia"

Uno dei protagonisti di "Tale e Quale Show", condotto da Carlo Conti, rivela aspetti inediti della sua infanzia e del perché ad un certo punto della sua vita si è innamorato del mondo dello spettacolo

Francesco Monte è uno dei protagonisti di “Tale e Quale Show” e con le sue imitazioni stupisce ogni settimana la giuria, in primis Loretta Goggi che loda sempre le sue performance. E' il momento d'oro di Francesco Monte che dopo la dimensione dei reality ha deciso di cimentarsi sul palco della prima serata di Rai Uno. Con l'esibizione di Ed Sheeran ha anche vinto una puntata, mentre nei panni di uno dei suoi idoli Cesare Cremonini, non ha convinto l'artista che ha postato su Twitter: “Fidati di me, non sono Miguel Bosé! Ti voglio bene lo stesso però”.

Detto ciò l'imitazione è sempre stato un punto forte di Monte tanto che sin da piccolo imitava, in particolare, uno dei personaggi di punta della Disney. “Ero ossessionato dalla voce di Paperino. - confessa al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni - Però l'apice l'ho raggiunto da adolescente quando cantavo le canzoni dei Take That imitando le singole voci di tutti e cinque i componenti”. La voglia di imitare e di cimentarsi con il mondo dello spettacolo partono da molto lontano. “Ero molto insicuro. - rivela - Infatti ho imparato ad accettare molto tardi di essere un bambino troppo alto con la pancia”. Poi però è arrivata una decisione che ha rivoluzionato la sua vita. Francesco Monte si è iscritto a un corso di recitazione, dove ha studiato per quattro anni e mezzo dopo il suio exploit a “Uomini e donne”: “Ho capito che solo lo studio può portarci lontano”.

Segui già la nuova pagina pop de ilGiornale.it?