Vissani e quella volta a cena con Clinton

Ne ha molti aneddoti da raccontare Gianfranco Vissani nella sua lunga carriera di chef e uno riguarda Bill Clinton e quella volta che a cena voleva la Coca-Cola...

Gianfranco Vissani è uno degli chef più rinomati e importanti del nostro panorama gastronomico, che quando parla non ha peli sulla lingua. La sua cucina è nota in tutto il mondo e sono tantissimi i volti noti che in più di una occasione si sono accomodati al desco del suo ristorante esclusivo. Moltissimi sono i personaggi dello spettacolo, ma tanti sono anche i personaggi politici, che spesso hanno effettuato meeting internazionali proprio davanti agli ottimi piatti dello chef italiano.

Tra questi c'è stato anche l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, ed è proprio di lui che Gianfranco Vissani ha parlato durante la puntata di Vero e più vero condotta da Ubaldo Pantani su Raiplay. Il cuoco ha raccontato diversi aneddoti però è sull'ex presidente che si è soffermato in particolare, raccontando di quella volta che ebbe una piccola discussione con lui. Era il 1999 e Bill Clinton si trovava in visita in Italia. Quella volta a cena Gianfranco Vissani servì al tavolo sia l'ex presidente degli Stati Uniti che Gianfranco Fini, che all'epoca ricopriva la carica di Presidente del Consiglio. Entrambi gradirono le portate realizzate dallo chef italiano ma c'è un dettaglio di quella sera che fece piuttosto innervosire Vissani, che da sempre ha un carattere piuttosto fumantino. “Clinton aveva un uomo di colore che gli stava dietro e gli portava la Coca Cola tutte le volte. Dissi: 'senti, con tutti i vini che abbiamo qui, la più grande enologia al mondo, tu mi vieni a rompere con la Coca Cola?’ Lo chiusi dentro al cesso” ha detto Gianfranco Vissani a Ubaldo Pantani. Tra lo chef e Bill Clinton però non ci sono mai stati attriti, tanto che Vissani ha dichiarato di considerarlo un amico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.