Isola, l'audio di Nadia a Eva: "Tu non sei una bugiarda. Ma io non posso rischiare di perdere mia figlia"

Striscia la Notizia ha mandato in onda la nota vocale che Nadia Rinaldi ha inviato a Eva Henger: "Non pensavo che uscendo dall'Isola sarei finita in questa gogna"

Il presunto consumo di marijuana all'Isola dei Famosi continua a fare discute e Striscia la Notizia vuole assolutamente scovare la verità.

Dopo aver portato nello studio di Barbara D'Urso un file audio che avvalorerebbe la tesi di Eva Henger, gli inviati del tg satirico hanno deciso di far ascoltare anche a tutto il pubblico questo documento. Come già aveva anticipato il blog di Davide Maggio, la nota vocale di WhatsApp che scagionerebbe la ex naufraga dell'Isola è di Nadia Rinaldi.

L'audio inviato da Nadia Rinaldi a Eva Henger risale a qualche giorno precedente l'incontro-scontro tra le due a Domenica Live. Nel lungo messaggio, quindi, Nadia chiede all’ungherese di concordarsi per il dibattito, "per dare una versione più veritiera possibile", in quanto non interessata a questa guerra contro Francesco Monte. Nadia, infatti, ribadisce a Eva che lei vuole stare fuori da questa storia perché paga lo scotto di un caso giudiziario di 20 anni fa, proprio legato a un problema di droga.

"Facciamo una cosa domenica io devo tornare, ci vedremo da Barbara e Barbara sicuro ci metterà a confronto - dice l'ex naufraga dell'Isola -. Dobbiamo dare una versione più veritiera possibile, ma che comunque a noi ci tiri fuori da questa gogna. Perché alla fine tu ti sei ritrovata nel fango e io nella merda senza saperlo perché sinceramente andando all'Isola e ritrovarmi così, uscita alla seconda settimana carica di fango e di merda, mi rode tanto il culo perché comunque ho lasciato la famiglia un mese da sola a casa. Io cercherò di venire a Milano il prima possibile e magari prima di entrare in studio ci incontriamo. Eva io più di questo non so che dire... Fino all'ultimo, c'è mio figlio presente, a Staffelli gli ho detto 'Eva non è una bugiarda'. E questo lo ripeterò all'infinito. Punto. Poi dirò: 'Da questa storia io voglio restare fuori'. Ho pagato 20 anni fa un prezzo troppo alto e vedere solo il mio nome associato a questa parola non... anche se volessi dire la verità non mi crederebbe nessuno. Quindi ne voglio stare al di fuori".

E dopo questa lunga premessa, Nadia Rinaldi arriva al tema che più di tutti le sta a cuore: sua figlia. "Io non voglio rischiare che mi levano la figlia perché mi trovano in mezzo a 'sti discorsi - continua l'ex naufraga dell'Isola -. Tu hai la tua famiglia, hai un marito, tu ce l'hai tutta unita. Io rischio di spezzarla con sti cazzo di problemi. Purtroppo ho ancora un processo giudiziale in corso... Non me lo posso permettere Eva, non me lo posso permettere. Ti voglio bene e speriamo di vederci domenica prima di entrare in studio da Barbara".

Insomma, le parole di Nadia Rinaldi a Eva Henger lasciano poco all'immaginazione. Cosa deciderà di fare questa sera Alessia Marcuzzi? (Guarda il video)

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Antonio43

Lun, 05/03/2018 - 15:16

Ma alla fine dove sta lo scandalo? si fumano spinelli dappertutto, all'isola dei famosi invece ci vanno solo i santi? Ma finitela va!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 05/03/2018 - 16:25

Antonio43: ci sono regole e qualcuno non ha rispettato, giuste o sbagliate che siano. Sa cosa sono le regole? A parte questo, ci sono paesi particolarmente severi in tema di droghe, se ti pescano sono c...i, sai poi chi deve pagare i c...i di questi drogati? A casa sua, lei o monte potete fare quello che volete in altri luoghi no.

Fjr

Lun, 05/03/2018 - 17:59

Mentre la politica decide delle sorti di un popolo ,sperando che non facciano il solito casino,stiamo a perdere tempo appresso a queste due e a trasmissioni trash