Kasia Smutniak si sposa in gran segreto dopo la morte di Pietro Taricone

L'attrice di origini polacche si è unita in matrimonio con Domenico Procacci: alle nozze dei due vip, si è presentato il cantautore Ligabue

L'attrice Kasia Smutniak e Domenico Procacci si sono uniti in matrimonio in gran segreto. Le nozze dei due innamorati si sono celebrate a sorpresa, cioé in concomitanza dei festeggiamenti tenutisi per il 40esimo compleanno della Smutniak, che ha voluto sorprendere tutti gli invitati con un mega party in stile hippy. Tra gli invitati, si sono presentati alla grande festa molti volti dello showbiz, tra cui il cantautore Ligabue, il quale, infatti, appare immortalato in una delle foto pubbliche che documentano sui social la festa a sorpresa tenuta da Kasia.

Ad officiare le nozze della Smutniak con il produttore cinematografico Procacci, con cui l'attrice fa coppia dal 2011, è stato lo scrittore Sandro Veronesi e il regista Ferzan Ozpetek ha fatto da testimone di nozze alla celebre sposa. Alla cerimonia dei due neo-sposi hanno presenziato anche i figli avuti dalla coppia: la 15enne Sophie, la quale è nata dalla love-story di Kasia avuta con il compianto ex gieffino, Pietro Taricone, e il piccolo Leone (di 5 anni, ndr), quest'ultimo frutto dell’amore di Kasia con lo stesso Procacci.

Kasia Smutniak e il regalo per le nozze top secret

Le nozze top secret dell'ormai ex fidanzata di Pietro Taricone, morto nel 2010 per via di un incidente paracadutistico, si sono tenute nella casa che la Smutniak ha acquistato in passato proprio con l'indimenticabile Taricone a Formello, nella campagna romana. E, come regalo per le sue nozze, l'attrice ha chiesto una donazione alla Onlus dedicata all'ex gieffino Taricone, da destinare in beneficenza per la costruzione di una scuola in Tibet.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.