Kate Middleton e Meghan Markle: mai così distanti, mai così diverse

Kate Middleton ha stupito di nuovo con un semplice paio di orecchini da sette sterline, mentre Meghan Markle fonda società e sembra sempre più una donna d’affari

Kate Middleton e Meghan Markle: mai così distanti, mai così diverse

Kate Middleton e Meghan Markle. Cognate sulla carta, mai davvero amiche e alleate. Sono sempre state due personalità opposte, il giorno e la notte, come si dice. Moderata e riservata la prima, ambiziosa e onnipresente la seconda. Se la duchessa di Cambridge si è adattata presto alle regole di corte diventando regina nel cuore degli inglesi, la duchessa di Sussex è sempre stata insofferente al protocollo. Le differenze non finiscono qui. Kate continua a stupire l’opinione pubblica con le sue scelte di stile low cost, mentre Meghan, sempre più simile a un’esperta donna d’affari, fonda società che gestiscono l’immagine e i guadagni dei Sussex.

Società in Delaware

Dall’aprile 2020, dopo le dimissioni dal ruolo di membri senior della royal family, Meghan Markle e il principe Harry avrebbe fondato undici società nel Delaware, lo Stato americano famoso per il suo regime fiscale abbastanza morbido. In questo modo i duchi di Sussex vorrebbero amministrare il loro patrimonio e gestire gli introiti provenienti dalle loro attività. Per esempio, come spiegano il Daily Mail e il Corriere della Sera, la Peca Publishing, fondata proprio da Harry e Meghan, raccoglierebbe i diritti d’autore del libro per bambini “The Bench”, scritto dalla duchessa e tradotto in italiano con il titolo “La Panchina" (Ape Junior).

Nell’Orinoco Publishing, invece, dovrebbero confluire i diritti dell’autobiografia di Harry, in uscita alla fine del 2022 con la Penguin Random House. Curiosità: il nome della seconda società è una citazione dalla canzone Orinoco Flows, canzone di Enya molto amata da Lady Diana. Il principe Harry e Meghan Markle stanno costruendo un vero e proprio impero, ma non solo da soli: fondamentale è il supporto del manager Andrew Meyer e del legale Richard Genow. L’immagine dei Sussex è sempre più quella della coppia unita nella vita e negli affari, capace di monetizzare il titolo nobiliare e la fama a esso collegata. Di contro, però, la popolarità dei duchi non riesce a spiccare il volo.

Un paio d’orecchini da 7 sterline

Tutt’altro discorso per Kate Middleton. (Quasi) mai un errore, sempre perfetta nello stile e nei modi, completamente assorbita dai doveri reali, una vita spesa a servizio di Sua Maestà che le ha regalato una carriera scintillante, un vero e proprio lavoro in cui Kate è bravissima, quasi fosse nata a Palazzo. Stando a un’indagine di YouGov la duchessa di Cambridge ha conquistato il 65% dei consensi e la sua notorietà ha raggiunto il 93% nell’ultimo trimestre del 2021. Prima di lei ci sono solo la regina Elisabetta e il principe William. Qual è il segreto del successo di Kate Middleton? Per la verità la parola “segreto” non è del tutto corretta.

La duchessa di Cambridge ha imparato a tenersi in equilibrio tra il lusso della corte e la vita reale. È una donna moderna che non ha commesso l’errore di molti principi e sovrani nella Storia, ovvero rinchiudersi a Palazzo, erigere un muro tra sé e i sudditi e vivere fuori dalla realtà fino a non avere più neanche l’idea della vita all’esterno, circondata dal suo piccolo mondo esclusivo. Kate Middleton è sempre rimasta “nel mondo”. Possiamo ricordare, per esempio, i tanti impegni portati avanti in smart working durante la fase di lockdown, oppure il bellissimo libro fotografico “Hold Still. A Portrait of our Nation in 2020”, dedicato alle vittime della pandemia.

Il gesto più recente che ha annullato le distanze tra la duchessa e gli inglesi è stato quello di indossare un paio di orecchini da sette sterline. Lo scorso 19 gennaio William e Kate hanno visitato il Foundling Museum di Londra, che ripercorre la storia del Foundling Hospital, fondato nel 1739 e ricordato come prima charity inglese che si è occupata dell’infanzia e prima galleria d’arte del Paese. Per l’occasione, la prima da 40enne, Kate ha indossato un outfit riciclato: un soprabito blu chiaro, un dolcevita blu di Zara da 19,99 sterline (circa 24 euro), un paio di pantaloni dalla linea morbida di Jigsaw da 130 sterline (156 euro), scarpe blu di Emmy London e, particolare che ha fatto il giro del mondo, orecchini a pendente di Accessorize da 7 sterline, cioè 8 euro. Non solo. Questi orecchini sono anche in vendita online con un 3X2 a 2 sterline (2,40 euro).

Gli orecchini di Kate sono il simbolo della sua personalità riservata e semplice, che non passa mai attraverso l’ostentazione e, proprio per questo, così amata. Con la visita al Foundling Museum Kate Middleton ha allargato il divario esistente con Meghan Markle, ferma a un misero 26% di consensi (solo il principe Andrea è riuscito a fare peggio con il 12%). La duchessa di Sussex è una diva, Kate una futura regina. La monarchia ha bisogno del suo equilibrio e della sua sobrietà per andare avanti. Ilcapo dello staff ai tempi di Lady Diana, Patrick Jephson, ne è convinto: “Catherine è ciò di cui c’è bisogno in questi tempi travagliati per i reali. Non è esagerato dire che il futuro dei Windsor è nelle sue mani”.

Commenti