Un libro racconta i retroscena inediti della malattia di Freddie Mercury

Un aspetto che è stato a lungo tenuto nascosto, nonostante la stampa cercasse di ottenere informazioni sulle condizioni di salute del cantante

Si intitola "Somebody to Love: The Life, Death and Legacy of Freddie Mercury" il libro di Matt Richards e Mark Langthorne in uscita il 22 novembre che racconta la vita, la morte e la leggenda dell'indimenticato cantante dei Queen. Yahoo Music ne ha pubblicato un estratto in esclusiva in cui viene raccontato uno dei momenti più drammatici per la vita di Mercury e per i membri della sua band.

Il libro, infatti, svela il momento preciso in cui il cantante decise di comunicare ai suoi compagni di essersi ammalato di Aids.

L'incontro avviene in un ristorante e, come viene riportato, "“Guardate, probabilmente avete capito con cosa ho a che fare. Ho questa cosa e per quanto ne so non c’è nessuna cura e ho solo un po’ di tempo ancora a disposizione. Voglio avere questa conversazione, voglio portare avanti la mia vita esattamente com’è, voglio fare dischi, non voglio che nessuno lo sappia e non voglio che nessuno ne parli da questo momento in poi. È tutto”, ha riportato Brian May".

La malattia da Freddie Mercury è stata a lungo tenuta nascosta, nonostante la stampa cercasse di ottenere informazioni sulle condizioni di salute del cantante.

In un altro estratto de libro si legge: "“Non ha mai chiesto la simpatia di nessuno”, ricorda May, “Era una persona molto forte ha sempre voluto aver il controllo del proprio destino. Sapeva che se lo avesse reso pubblico la sua vita sarebbe diventato un circo. Voleva che tutto andasse come al solito, fino alla fine. Non c’era nessun dramma niente lacrime agli occhi. È stato particolarmente difficile guardare questo incredibile talento, un uomo forte, nel pieno della sua vita, disfarsi lentamente. La sensazione d’impotenza era incredibile”".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Evam

Evam

Dom, 20/11/2016 - 00:56

"unforgettable"

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Dom, 20/11/2016 - 11:43

Fosse sopravissuto solo qualche anno, avrebbe potuto usufruire delle terapie antiretrovirali e, forse, darci ancora meravigliosi brani come tutti quelli da lui composti.

Martinico

Dom, 20/11/2016 - 17:33

Ricordo il grande dispiacere che ebbi nel sapere che ci aveva lasciato. Continua a R.I.P.